Questura di Latina, alla dirigenza Upg e Sp De Sanctis: il poliziotto che subì un grave attentato in Sardegna

Riccardo De Sanctis

A partire da lunedì 23 gennaio l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sarà diretto dal vice questore aggiunto della Polizia di Stato Riccardo De Sanctis, giunto a Latina a settembre 2016 il quale, dopo un periodo di ambientamento, sostituisce il collega Roberto Graziosi che assume pienamente l’incarico di vice dirigente della Squadra Mobile di Latina, tornando così ad occuparsi in maniera totale di investigazioni, attività che aveva lungamente svolto prima dell’arrivo a Latina.

Il dottor Riccardo De Sanctis, appartenente alla Polizia di Stato dal 1990, si è formato nelle Questure di Milano, Nuoro e Roma, dove ha avuto modo di prendere parte ad importanti indagini di polizia giudiziaria in zone particolarmente complesse. Dal suo curriculum si rilevano incarichi di dirigenza di Uffici periferici di Pubblica Sicurezza quali Lodi (prima che diventasse provincia), Gavoi, Orgosolo. Proprio durante la dirigenza del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gaovi (Nuoro) De Sanctis venne fatto oggetto di un grave attentato, ordito negli ambienti malavitosi locali in risposta agli eccellenti risultati conseguiti in tema di prevenzione e repressione dei reati. Nella Questura di Roma ha diretto diversi Commissariati di P.S., in zone piuttosto “calde” della capitale, quali Tuscolano e Torpignattara, dove sono state condotte importanti e delicate indagini. Ulteriormente ha diretto i Commissariati di Frascati, Marino, Colleferro e Genzano, prima di approdare alla Questura di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti