Strade colabrodo a Pontinia, il Girasole: il Comune intervenga subito per la sicurezza

“La situazione delle strade di Pontinia, molte delle quali versano in pessime condizioni, è sotto gli occhi di tutti – lo affermano del Gruppo consiliare il Girasole per Pontinia, che invitano il Comune ad intervenire tempestivamente e in maniera efficace per il rifacimento dell’asfalto e il ripristino della sicurezza viaria – I cittadini continuano a lamentare l’evidente mancanza di sicurezza sulle strade diventate un insieme, infinito, di buche e smottamenti che si verificano soprattutto a ridosso dei canali che contraddistinguono il territorio – aggiungono – In particolare, anche se tale problema riguarda la generalità delle strade, abbiamo raccolto le segnalazioni dei residenti nella zona al confine con Sonnino e Terracina che hanno evidenziato, oltre lo stato fatiscente dei canali laterali alle banchine, la scarsa sicurezza di alcune strade lamentando la carenza della segnaletica orizzontale, nonché di quella verticale”.

Le priorità

“In particolare, Strada del Confine – proseguono i consiglieri – necessiterebbe di interventi mirati al fine di ripristinare in toto il manto, garantendo la tenuta degli argini a ridosso dei piccoli canali che la costeggiano. Oggi il pericolo, evidente, è che chi accede con l’autpontiniaomobile alle abitazioni esistenti sulla strada di cui sopra rischiano, anche a causa dell’assenza di adeguata illuminazione, di finire nel canale. Pur essendo comprensibile che rifare il manto stradale è un’operazione dispendiosa è anche vero che la sicurezza dei cittadini che siamo chiamati a rappresentare non può in alcun modo essere rimandata o limitata ad azioni superficiali come tappare le buche, che lasciano il tempo che trovano e non risolvono le criticità in atto”.

Con i proventi delle sanzioni amministrative

Inoltre, per far fronte a questi interventi si potrebbe utilizzare la quota dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie che, ai sensi dell’art. 208 del Codice della Strada, può essere destinata per interventi di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica delle strade ovvero al miglioramento della sicurezza stradale, con interventi di sistemazione del manto stradale e l’installazione, l’ammodernamento, il potenziamento, e la messa a norma e la manutenzione delle barriere. I residenti della zona sono stanchi di attendere questi interventi”.

La politica troppo distratta

I cittadini cercano risposte dalla politica locale proseguono i consiglieri – “ma, soprattutto, sono stanchi di vedere che la classe politica locale si interessi a loro soltanto nei mesi antecedenti le elezioni, con le solite promesse che puntualmente vengono disattese. Peraltro, migliorare la sicurezza delle strade eviterebbe, in caso di incidente stradale, che il Comune possa incorrere in contenziosi legali”.

L’appello al sindaco

“Forti di quanto sopra espresso, siamo a chiedere un intervento serio e mirato al sindaco di Pontinia – concludono Torelli e Lauretti – affinché, con somma urgenza, provveda a mettere in atto interventi di ripristino del manto stradale sulla Strada del Confine, avviando, contestualmente, una programmazione accurata di tutti gli interventi necessari a migliorare le condizioni delle strade della città”.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti