Aprilia a Roma per Regeni, sparito lo striscione sul palazzo comunale

304

A un anno dalla scomparsa di Giulio Regeni, il ricercatore trucidato in Egitto in circostanze tutt’ora poco chiare, l’amministrazione comunale di Aprilia aderisce alla campagna di sensibilizzazione “Verità per Giulio Regeni”, promossa da Amnesty International e per questo stamattina si è svolta una manifestazione nazionale a Roma, dalle 12.30 in Piazzale Aldo Moro (Città Universitaria).Lo scopo dell’iniziativa, cui conferma la propria adesione l’Amministrazione Comunale di Aprilia, è il raggiungimento di una forma di mobilitazione civile per non arrendersi ad alcuna verità di comodo ma per raggiungere giustizia, verità accertata e riconosciuta in modo indipendente.
Del resto il Comune più a nord dell’agro pontino, come già molti altri comuni in tutta Italia, aveva aderito alla mozione presentata dal PD, affiggendo per diversi mesi uno striscione fuori dal municipio di piazza Roma, con su scritto “Verità per Giulio Regeni”. Mentre l’amministrazione rinnova il sostregno alla causa, ai primi di gennaio lo striscione, dopo essere rimasto per un pò di tempo a penzoloni sulla facciata del Comune, è stato rimosso.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti