Latina, violenta aggressione a scopo di rapina: arrestati tre egiziani

La Polizia di Stato – Questura di Latina nel pomeriggio di ieri ha tratto in arresto tre cittadini egiziani resisi responsabili di rapina aggravata in concorso in danno di un cittadino nigeriano di 23 anni. Nella circostanza gli equipaggi della Squadra Volante sono intervenuti verso le 15.00 alle  autolinee, nei pressi di Mc Donald’s, appurando che i tre poco prima avevano concorso all’aggressione della vittima per sottrargli il telefono cellulare. Tale sottrazione di fatto è stato effettuata da parte di un quarto soggetto, dileguatosi. In particolare la vittima è stata colpita anche con una cinghia da pantaloni, riportando ampia ferita lacero contusa al volto con copiosa perdita di sangue ed importante trauma alle ossa del volto, con conseguente ricovero a Latina e programmato successivo trasferimento all’ospedale San Camillo di Roma per il necessario intervento chirurgico. Gli arrestati, identificati per Mohamed Aly Elsayed Aly Yusef, nato in Egitto il 11.7.1998 e Moawad Ragab Moawad Elrobey, nato in Egitto il 21.1.1999, sono stati associati alle locali camere di sicurezza in attesa di udienza di convalida ed eventuale giudizio immediato. Il terzo malfattore, 18 anni non ancora compiuti, è stato tradotto presso il Centro di Prima Accoglienza di Via Virginia Agnelli, a Roma. Sono in corso ulteriori indagini tese all’identificazione del quarto responsabile.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti