Latina, il Comune non partecipa al bando “Reti d’imprese” per l’assegnazione di fondi regionali: scatta l’interrogazione

465
Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la conferenza di presentazione del bando

Centomila euro per servizi a cittadini e imprese per ogni “rete” di attività economiche su strada. Il bando regionale per l’assegnazione complessiva di 10 milioni di euro, con finanziamento massimo di 100mila euro per ogni progetto, sarebbe stato snobbato dall’amministrazione comunale di Latina. E’ quanto emerge dall’ultima interrogazione dei consiglieri Enrico Forte, Nicoletta Zuliani e Matteo Coluzzi depositata oggi nella sede di piazza del Popolo per l’inserimento al prossimo question time. L’iniziativa, affidata nelle mani del presidente dell’assise Massimiliano Colazingari, è rivolta al sindaco Damiano Coletta e all’assessore Felice Costanti, con delega alle Attività produttive.

In base al bando della Regione Lazio, i cui termini sono stati prorogati ben due volte (dal 30 settembre al 15 novembre 2016 e poi dal 15 novembre al 15 dicembre 2016), i comuni erano i soggetti beneficiari, responsabili del programma eventualmente approvato e realizzato entro dodici mesi dalla data di ammissione al finanziamento. Secondo i consiglieri firmatari dell’interrogazione, l’amministrazione di Latina Bene Comune non avrebbe colto l’opportunità di dar vita a “piattaforme territoriali e di attrazione turistica, mettendo insieme bellezza, prodotti tipici, artigianato, ristorazione”, seguendo specificità territoriali e/o di filiera. Sfumata quindi la possibilità di “realizzare servizi per i cittadini e per le imprese con iniziative promozionali e di marketing territoriale”, nell’ambito di una rete di imprese tra attività economiche su strada.

“Il progetto per le Reti d’Imprese – si legge nell’interrogazione -, è volto a sostenere la nascita di oltre 100 reti di impresa per il coinvolgimento in rete di circa 3000 imprese laziali”. Secca la domanda rivolta al sindaco Coletta e all’assessore Costanti: “Perché il Comune di Latina non risulta nell’elenco dei soggetti ammessi ad eventuale finanziamento?”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti