Latina, condannato a 7 anni e 4 mesi per Caronte: in carcere “Patatino” del clan Di Silvio-Ciarelli

386

Oggi pomeriggio la Squadra Mobile di Latina ha dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello – Ufficio Esecuzioni Penali di Roma nei confronti di Antonio “Patatino” Di Silvio, gravato da condanna definitiva di anni 7e mesi 4 di reclusione per i reati di associazione per delinquere, rapina ed estorsione. Il provvedimento restrittivo giunge a seguito della pronuncia del 25 gennaio scorso della Corte Suprema di Cassazione, nell’ambito del processo denominato “Caronte” che ha confermato l’esistenza, nel capoluogo pontino, di un’associazione per delinquere costituita dalle famiglie Di Silvio-Ciarelli. L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato associato presso la locale Casa Circondariale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti