Furti sui treni Intercity, tre in manette

Seminavano il terrore sui treni Intercity, mettendo a segno furti in pieno giorno confondendosi tra i passeggeri. Questa mattina grazie all’impegno del personale Polfer per il Lazio con l’ausilio degli agenti della Questura di Latina, tre giovani sono stati fermati perchè responsabili del reato di  furto pluriaggravato ai danni di un passeggero dell’ Intercity notte 35899 in transito nella stazione di Roma Ostiense e diretto a Napoli. Il personale della Polizia Ferroviaria infatti, venuti a conoscenza della presenza a bordo dei convogli di personaggi già noti alle forze dell’ordine e in virtù della maggiore incidenza dei furti nelle ultime settimane, avevano incrementato i controli. Questa mattina gli agenti si erano appostati presso la stazione di Roma Ostiense in attesa del treno Intercity Notte 35899. Tre giovani con precedenti penali erano appostati sulla banchina in attesa che dal treno scendessero i passeggeri, per poi salire a bordo del treno diretto a Napoli Centrale. Durante il tragitto tra Roma Ostiense e Latina i tre malviventi hanno iniziato a perlustrare il convoglio illuminando con una piccola torcia a led i passeggeri nei compartimenti per individuare una potenziale vittima. Dopo aver adocchiato lo zaino di un passeggero che stava dormendo si dividevano i compiti e mentre due di essi si posizionavano alle estremità della carrozza,  il terzo approfittando del sonno del passeggero, si impossessava di uno zaino contenente testi universitari ed effetti personali. A quel punto gli agenti che avevano assistito alla scena senza farsi notare intervenivano, hanno tratto in arresto i tre giovani e dopo aver svegliato l’ignaro passeggero rendendolo edotto dell’accaduto, gli restituivano il maltolto. Gli arrestati sono stati trasferiti nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio con rito per direttissima, che si terrà domani.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti