Aprilia, all’ex Claudia la prima unione civile tra due donne

Hanno pronunciato il fatidico si, davanti ad amici e parenti emozionatissimi, tutti radunati all’interno dell’aula consiliare della ex Claudia. La prima unione civile tra due donne è stata celebrata questa mattina dal sindaco Antonio Terra. A unirsi Sara Castellucci e Tania Gubinelli, due ragazze residenti nel Comune di Aprilia, classe 1981 e 1978, che oggi finalmente, dopo anni di attesa, hanno potuto coronare il loro sogno d’amore. “Siamo molto emozionate- hanno spiegato le ragazze al termine della crimonia- da molto tempo avremmo voluto fare questo passo, ma prima non era possibile. A gennaio abbiamo chiesto di iscriverci al registro e appena è passata la legge abbiamo presentato richiesta”. Quella celebrata ieri è stata la seconda unione civile per la città, la prima celebrata tra due donne di Aprilia. Dopo aver approvato la mozione presentata dal consigliere di Primavera Apriliana Carmen Porcelli, il consiglio comunale di Aprilia è stato tra i primi ad appovare il regolamento per il riconoscimento delle Unioni civili, il 18 dicembre 2014, due anni prima dell’approvazione della legge,  votato solo da 14 consiglieri comunali tra maggioranza e opposizione. Il centrodestra infatti decise di uscire dall’aula prima del voto, mentre alla seduta risultavano assenti tra gli altri i consiglieri di maggioranza della lista L’altra Faccia della Politica Angelo Zanlucchi e Renzo Caissutti. Il regolamento, presentato dopo la mozione del consigliere Porcelli, era stato accolto positivamente dai consiglieri di maggioranza Luana Caporaso e Michela Biolcati.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti