Latina, lavori pubblici e urbanistica: ressa di candidati per le dirigenze di Della Penna

Giovanni Della Penna

Sono 36 i pretendenti per la dirigenza del Servizio Lavori pubblici e manutenzioni e 30 per la dirigenza del servizio Politiche di gestione del territorio-Patrimonio e demanio del Comune di Latina, attualmente rette dall’architetto Giovanni Della Penna. Il professionista, considerato di ferro per l’impronta data all’urbanistica durante il difficile periodo commissariale gestito dal prefetto Giacomo Barbato nell’ottica della legalità (si ricordano gli annullamenti dei sei Piani particolareggiati finiti sotto inchiesta e la decadenza delle concessioni demaniali per mancato smontaggio delle strutture nel periodo invernale, solo per citare gli atti più eclatanti), è ora in procinto di cambiare area amministrativa. Non è dato sapere al momento quale sia l’intenzione dell’amministrazione in merito al collocamento del dirigente in pianta stabile del Comune che sarà sostituito da incaricati a tempo determinato, fino a scadenza del mandato del sindaco. Per il super dirigente, che ha già ricevuto mandato a coordinare il progetto del servizio in house dei rifiuti urbani, potrebbe approdare nella task force tra alte professionalità che l’amministrazione in carica intende affiancare alla direzione generale dell’ente per le emergenze.

Tra i 36 candidati ammessi alla selezione pubblica per il posto di dirigente a tempo determinato dei Lavori pubblici, otto sono già interni al Comune oltre all’architetto Eleonora Daga che recentemente ha vinto il posto al Comune di Cisterna. Tra i nove non ammessi gli ingegneri Domenico D’Achille e Gian Pietro De Biaggio, entrambi recentemente raggiunti da ordinanza di custodia cautelare per l’inchiesta Tiberio. Sono otto anche gli interni tra i 30 ammessi alla selezione per il posto da dirigente del servizio Politiche di gestione del territorio-Patrimonio e demanio. Nell’elenco anche tre professionisti già al lavoro a Cisterna e uno a Priverno. Più lunga invece la lista dei non ammessi a questa selezione aventi carichi pendenti.

La determina del servizio Risorse Umane, relativa approvazione dell’elenco dei candidati ammessi e non, è stata pubblicata oggi all’albo pretorio del Comune di Latina (qui l’atto). Il dirigente Immacolata Pizzella ha quindi disposto di dare seguito alle procedure, ai fini dell’espletamento delle prove selettive previste dal bando, le cui date saranno rese note con apposito avviso che sarà pubblicato sul sito internet del Comune, mandando gli atti istruttori alla Commissione Esaminatrice nominata con la Determinazione del Direttore Generale numero 107/2017 del 26 gennaio scorso.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti