Cisterna, comprano un telefono con banconote false: due nigeriani arrestati

Avevano appena comprato un telefono cellulare da 299 euro, utilizzando due banconote false, in pezzi da 20 e da 50 euro. I carabinieri di Cisterna hanno arrestato un uomo e una donna di nazionalità nigeriana, in Italia senza fissa dimora, con l’accusa di aver cercato di spacciare soldi falsi presso il centro commerciale di Cisterna, sulla via Appia al km 54. Le banconote ora sono state poste sotto sequestro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti