Latina, Movimento Forense: che le prossime elezioni siano un reale momento di confronto costruttivo

L'avvocato Alessandro Paletta

Facendo seguito alla conferenza stampa tenuta ieri dall’avvocato Giovanni Lauretti, decaduto dalla carica di Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati per effetto della sentenza di Cassazione con la quale sono state annullate le precedenti elezioni, interviene l’avvocato Alessandro Paletta, presidente della locale sezione del Movimento Forense: “Quale componente del direttivo di MF Latina, ritenendo anche di interpretare il pensiero di tutti gli iscritti e di molti altri colleghi, condivido la preoccupazione per cui la decadenza del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati rischi di produrre un vuoto di rappresentanza in un momento in cui l’Avvocatura ha assoluta necessità di affermare il proprio ruolo in maniera concreta ed incisiva. Gli effetti della decisione della Suprema Corte, per contro, consentono l’avvio di una nuova fase in cui il Consiglio dell’Ordine, anche grazie alla introduzione del giusto diritto alla pluralità, potrà e dovrà essere in grado di rispondere alle sempre più complesse istanze degli Avvocati che, mai come oggi, vivono una profonda crisi professionale. L’invito, rivolto ai nostri iscritti e a tutti i colleghi del Foro, è quello di rendere le prossime elezioni un reale momento di confronto costruttivo nel comune interesse, evitando di esasperare i toni, al di là di una fisiologica dialettica, tenendo ben presente quale sia il ruolo ed i compiti del nostro organo di rappresentanza professionale.”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti