Corvia non basta e per il Latina è la terza sconfitta consecutiva

Il Latina, dopo la sconfitta nel derby, cerca a Benevento di riprendere il cammino e muovere una classifica sempre molto delicata. La partita si presenta complicata, contro  una delle rivelazioni del campionato, tra l’ altro imbattuta tra le mura amiche da oltre due anni. Vivarini schiera la stessa formazione dell’ ultimo turno, con le sole varianti di De Vitis per Mariga e Nica che prende il posto del febbricitante Bruscagin (in panchina).

Primo tempo

E’ il Benevento a fare la partita ed è soprattutto Ciciretti sulla fascia destra a creare apprensione alla difesa nerazzurra. Il Latina comunque non si limita a difendere e, su rapida ripartenza, Buonaiuto conquista un prezioso calcio di punizione dal limite: è il 20′ e Corvia, con un gran tiro di destro, fulmina Cragno sul suo palo ! L’ improvviso svantaggio scuote i padroni di casa che reagiscono subito sfiorando ripetutamente il pareggio: al 23′ Ceravolo calcia fuori un ottimo servizio da sinistra di Pajac, al 25′ Pinsoglio respinge un tiro ravvicinato di Ciciretti che, al 27′, colpisce il palo dopo un tiro a giro sul secondo palo. E’ un assedio degli “stregoni”, con i ragazzi di Vivarini troppo bassi, che soffrono e non riescono a ripartire e far respirare la difesa. E al 41′, purtroppo, ecco l’ inevitabile: sugli sviluppi dell’ ennesimo corner dei padroni di casa, Pezzi raccoglie la corta respinta della difesa e, dal limite, batte Pinsoglio con un terrificate tiro di sinistro. Ma, come se non bastasse, piove sul bagnato perché al 45′ Di Matteo, per un fallo su Venuti, viene ammonito (giustamente) per la seconda volta e deve lasciare la propria squadra in inferiorità numerica. Si chiude così sul pareggio un primo tempo che, dopo un ottimo inizio, termina decisamente male e probabilmente preannuncia per i nerazzurri una seconda frazione di pura sofferenza.

Secondo tempo

Vivarini ridisegna il Latina: linea difensiva a 4, con Coppolaro che passa a destra, Brosco e Dellafiore centrali e Bruscagin che entra e va sinistra, si abbassano Insigne e Buonaiuto e Corvia rimane unica punta. Il copione è scontato, con il Benevento che spinge e il Latina costretto sulla difensiva. I padroni di casa sono pericolosi soprattutto sulla fasce con Falco e Ciciretti che al 16′, dopo aver ubriacato la difesa nerazzurra, supera Pinsoglio con un tiro di “biliardo” da posizione impossibile. Ora per il Latina si fa dura, dovrà reagire in inferiorità numerica contro un avversario rinfrancato dal vantaggio e che potrebbe avere praterie a disposizione per colpire ancora. Un brivido ai padroni di casa lo fa venire al 23′ Bandinelli, con un tiro da 25 metri che lambisce l’ incrocio dei pali. Al 31′ ancora Latina con Bruscagin che dalla sinistra mette in area un pericoloso pallone per Insigne che, però cicca clamorosamente. Il Benevento ha però tanto spazio e al 35′ Pinsoglio per ben due volte nega il terzo gol a Lopez. I nuovi entrati Mariga (per De Vitis) e Rolando (per Buonaiuto) le mosse disperate con le quali Vivarini cerca di raddrizzare un incontro ormai agli sgoccioli. Niente da fare, il triplice fischio finale sancisce la terza sconfitta consecutiva dei nerazzurri, pesantemente penalizzati dall’ ingenua espulsione di Di Matteo nel finale del primo tempo. Sconfitta sul terreno di gioco, il Latina spera ora di vincere fuori dal campo…

BENEVENTO – LATINA 2 – 1

Benevento: Cragno, Venuti, Camporese, Lucioni, Pezzi, Chibsah, Viola (dal 25’st Del Pinto), Ciciretti, Falco (dal 39’st Gyamfi), Pajac (dal 12’st Lopez), Ceravolo. A disp.: Gori, Bagadur, Buzzegoli, Matera, Melara, Brignola. All: Cozzi (Baroni squalificato).

Latina: Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Coppolaro, Nica (dal 6’st Bruscagin), De Vitis dal 38’st Mariga), Bandinelli, Di Matteo, Insigne, Buonaiuto (dal 24’st Rolando), Corvia. A disp.: Grandi, Maciucca, Rocca, De Giorgio, Negro, Regolanti. All.: Vivarini.

Arbitro: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Citro di Battipaglia (SA) e Rossi di Rovigo. Quarto uomo: De Remigis di Teramo.

Marcatori: 20′ Corvia (LT), 41′ Pezzi (BN), 16’st Ciciretti (BN)

Ammoniti: Di Matteo (LT), Camporese (BN), Brosco (LT), Falco (BN), Corvia (LT), Del Pinto (BN)

Espulsi: 45′ Di Matteo (LT) per doppia ammonizione

LE VOSTRE OPINIONI

commenti