Latina, “Mani in alto”: il teatro pensato per i bambini che diverte anche i grandi

Parte domenica 19 febbraio, alle 17, nel circolo Arci di via Isonzo, 194 a Latina, con “Lo strano caso dei tre porcellini”, la rassegna organizzata da Brum Brum Grimm – Fiabe Mobili e Divisoperzero, in collaborazione con il Sottoscala9, con l’obiettivo di avvicinare i bambini al teatro di figura con quattro spettacoli, dedicati ai piccoli dai due anni in su, dove i protagonisti saranno burattini, pupazzi e attori. Uno spettacolo nello spettacolo, assicurano gli organizzatori, fatto di stupore e divertimento pensati per i bimbi, ma anche grasse risate per i genitori.

La storia

“Il detective privato Walter Appesca – questa la trama – risolve i problemi delle fiabe: quando Hansel e Gretel si perdono nel bosco, lui sa ritrovarli; quando Pinocchio e Geppetto sono nella pancia della balena, sa come farli uscire; quando Raperonzolo è imprigionata nella torre, lui sa quale acconciatura consigliarle. Anche i tre porcellini, nascosti nella casa di mattoni, decidono così di chiedere aiuto a Walter Appesca, il quale sicuramente saprà come liberarsi del lupo”.

I successivi appuntamenti

La manifestazione proseguirà il 19 marzo con “Arlecchino e Pantalone: scherzi, amori e bastonate”, il 9 aprile con “Raperonzolo” e chiuderà il 30 aprile con “Ciaula scopre la luna”. Tutti gli spettacoli andranno in scena di domenica alle 17 e dureranno circa 45 minuti. Il prezzo di ingresso per i bambini è di 5 euro (merenda compresa), per gli adulti invece è richiesta soltanto la tessera Arci, che si può sottoscrivere direttamente nel locale. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero: 333/3413136. In alternativa si possono visitare il sito web www.sottoscala9.com oppure la pagina Facebook dell’evento: https://www.facebook.com/events/248836075566759/.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti