Zone umide del Parco del Circeo, una visione d’insieme. Il convegno

In occasione del 46° anniversario della convenzione Ramsar, il Parco Nazionale del Circeo celebra il trattato che ha reso le proprie zone umide un sito protetto. Per far conoscere la bellezza e l’importanza delle proprie aree, l’Ente Parco del Circeo ha organizzato visite guidate gratuite e un convegno sul loro valore ecologico, sociale, culturale ed economico a cui tutti, addetti e non, sono invitati a partecipare.

L’incontro “Le zone umide del Parco Nazionale del Circeo, una visione d’insieme: dai valori ecologici alla funzione sociale, culturale ed economica” si terrà presso l’auditorium del Centro Visitatori del Parco Nazionale del Circeo (via Carlo Alberto a Sabaudia), sabato 25 febbraio 2017 a partire dalle 9.

Dopo i saluti istituzionali di Antonio Luigi Quarto e Damiano Coletta, rispettivamente commissario straordinario del Comune di Sabaudia e sindaco di Latina, seguirà l’intervento del presidente dell’Ente, Gaetano Benedetto, dal titolo “Il Parco, le zone Ramsar e il MaB”. Alle 10 è prevista la relazione della professoressa Nadia Breda, dell’Università di Firenze, su “Aspetti antropologici delle zone umide”. Dopo una breve pausa sarà la vota dell’architetto Diego Martino, della Direzione generale per la Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente su “Aree umide e il ruolo del Ministero dell’Ambiente”, del dottor Paolo Gruppuso dell’Università di Aberdeen su “Le zone umide pontine: aspetti storici e culturali”. Dott. Gli ultimi due interventi saranno a cura del dottor Adriano Bruni dell’Utcb di Fogliano su “Zone umide e avifauna tra tutela e valorizzazione” e del dottor Paolo Cassola, direttore dell’Ente Parco nazionale del Circeo, su “Proposte per il futuro. Zone umide e Piano del Parco”.

Birdwatching nel pomeriggio in compagnia con l’istituto Pangea. L’appuntamento è alle 15 presso il centro visitatori del Parco, in via Carlo Alberto a Sabaudia. Per info e prenotazioni rivolgersi ai seguenti recapiti telefonici: 0773 512240 – 348 3617966.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti