San Felice, terreno ricoperto di rifiuti speciali: scatta il sequestro

337

ffffMille metri cubi di rifiuti speciali riversati su un terreno di uso civico sito a San Felice Circeo. I militari della stazione Forestale di Terracina sequestrano l’appezzamento di terra di 3000 metri quadrati, situato in prossimità di via Regina Elena . Qualcuno infatti, approfittando della folta vegetazione palustre della zona, aveva scaricato in zona ingenti quantitativi di rifiuti speciali, tanto da mettere a rischio l’integrità del sottosuolo. Su quel terreno infatti trovavano posto oltre 1.000 metri cubi di rifiuti, per lo più rifiuti misti derivanti da demolizioni, plastica, onduline di fibra-cemento, materiali in ferro, fogli di asfalto e rifiuti bituminosi oltre a residui vegetali provenienti da scarti di potature. Proseguono le  indagini dei militari forestali che puntano ad assicurare alla giustizia i responsabili dell’illecito accertato, cercando al contempo di prevenire il fenomeno dello smaltimento illecito dei rifiuti e il conseguente danno ambientale.

Il Comune di San Felice Circeo, tramite il vice sindaco Eugenio Saputo, ha fatto sapere che la natura del terreno sul quale sono stati abbandonati i rifiuti è di demanio civico e che provvederà quanto prima a rintracciare l’occupatore. Nel frattempo l’ingegnere comunale Domenico Matacchioni, che è stato nominato custode giudiziario, chiederà l’autorizzazione a smaltire i rifiuti. Qualora al Comune non fosse possibile recuperare le somme spese per lo smaltimento, l’amministrazione attiverà le procedure per la reintegra del terreno nella disponibilità dell’ente.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti