Fondi, abusi edilizi in un vecchio casolare: sequestro e denuncia

Il personale della Stazione Carabinieri Forestale di Fondi, a conclusione di un servizio mirato al controllo dei reati in materia urbanistica, ha denunciato, in stato di libertà, un 46enne di Terracina, residente a Fondi, per aver effettuato lavori edili su un vecchio casolare, in assenza di permesso a costruire e dell’autorizzazione al vincolo idrogeologico.

Nel corso dei controlli, i forestali hanno accertato che il proprietario stava realizzando, ex novo, il tetto a due falde sopra un ampliamento consistente in un bagnetto ed una veranda chiusa su due lati. Dagli accertamenti è emerso inoltre che erano stati realizzati tre terrazzamenti su cui era stato posto del conglomerato cementizio ricavando così una superficie calpestabile scoperta di circa 90 metri quadrati. Il manufatto e tutte le strutture realizzate sono state poste sotto sequestro, nominando custode giudiziario, lo stesso proprietario.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti