Terracina, controlli a tappeto dei carabinieri. Il bilancio del servizio

I carabinieri della Compagnia di Terracina hanno dato attuazione, nella giornata di ieri, ad un vasto servizio di controllo del territorio, coordinato dal Comando Provinciale di Latina, nel quale sono stati impiegati, oltre ad una ventina di militari, anche alcune unità cinofile antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Roma “Ponte Galeria”.

I controlli hanno interessato varie aree della città ritenute particolarmente sensibili – anche in ragione delle numerose segnalazioni giunte dai residenti, preoccupati dai ripetuti ritrovamenti di siringhe usate – tra le quali: la frazione di Borgo Hermada; la zona delle autolinee e delle Capanne; il centro storico, con particolare attenzione per Le Scalette e l’area circostante; piazza della Repubblica, via Firenze e il rione delle case popolari.

Il bilancio della vasta operazione, ampiamente positivo, è il seguente: oltre 60 automezzi controllati ed un centinaio di persone identificate; tre esercizi commerciali ispezionati; un cittadino extracomunitario risultato privo di permesso di soggiorno e proposto per l’espulsione; sei abitazioni di soggetti di interesse operativo sottoposte a controllo e perquisizione; 11 contravvenzioni elevate, per un ammontare complessivo di circa 3.220 euro.

“Tale dinamismo operativo – che non si esaurirà in questi termini – rappresenta l’effetto di una fattiva e dinamica sinergia operativa che, con sempre maggiore impegno, sarà orientata ad offrire alla società civile: sicurezza, prossimità e rassicurazione”, fanno sapere dal comando provinciale dell’Arma dei carabinieri.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti