Latina, “La ballata dei giorni della pioggia”, il nuovo romanzo di Maria Caterina Prezioso alla Feltrinelli

285

Dalla Feltrinelli di Latina inizia un tour di presentazioni de “La ballata dei giorni della pioggia” il nuovo piccolo romanzo di Maria Caterina Prezioso, pubblicato da Kogoi edizioni. A cinque mesi dall’uscita e dopo aver ottenuto diverse buone recensioni e interviste, tra quotidiani, web e radio, il romanzo sarà presentato dall’autrice a Latina, giovedì 16 marzo 2017 alle ore 18:00.

Modera Sandra Giuliani, responsabile della produzione di Kogoi Edizioni, e interviene, come lettore esperto, Fabio Sebastiani, giornalista e conduttore di Radio Rete Edicole. “La ballata dei giorni della pioggia” narra la storia di una grande amicizia e di due solitudini che si incontrano. I due personaggi, nella loro diversità, fanno propria una frase di Ghandi: «La vita non è aspettare che passi la tempesta ma ballare sotto la pioggia». In questa frase c’è tutta l’essenza del romanzo: imparare a ballare sotto la pioggia.

Due storie differenti: quella di Gentile e quella di una funzionaria in un ufficio governativo di Roma. Gentile è nato a Sperlonga l’8 settembre del 1943; un bambino di origine ebree che diventerà un magistrato. Lei invece è senza nome, o meglio, assumerà il nome di Paradosso. Due storie differenti, ma con un comune denominatore, giocare una partita per il riscatto della giustizia.

In un mondo diviso in vincitori e vinti, in sommersi e salvati, in un mondo di lupi e agnelli per Gentile e il Paradosso l’unica logica è la resistenza. Nel suo testamento, Gentile scrive: “ricordiamoci sempre chi siamo. Perché altro non siamo che l’acqua inquinata dall’agnello per il lupo”. Il Paradosso afferma “comunque sia andata ho giocato una buona partita”.

Sullo sfondo altri personaggi: burocrati, resi quasi fumetti, con i quali il Paradosso si troverà a confrontarsi. Poi ci sono i personaggi intorno a Gentile: la madre Sara, l’amico attore che ha recitato nel film di Carlo Lizzani “L’oro di Roma”, e incontreremo anche Raf Vallone e Marlene Dietrich, la Sperlonga degli anni 60 e, soprattutto, Herbert Kappler.

Casa editrice: http://www.kogoiedizioni.it/
Gruppo pubblico su FB: https://www.facebook.com/groups/1689592844689636/
Rassegna stampa completa: http://www.kogoiedizioni.it/shop/catalogo/la-ballata- dei-giorni- della-pioggia/

LE VOSTRE OPINIONI

commenti