Aprilia, Terra ha rischiato l’arresto per truffa ma la lista Forum lo difende

354

Il sindaco Antonio Terra ha rischiato l’arresto. Stando alla notizia pubblicata questa mattina sul quotidiano IL Messaggero, il pm aveva chiesto la misura restrittiva ai domiciliari per il primo cittadino Antonio Terra e per l’avvocato di fiducia Antonio Martini, accusati di truffa in concorso e falso ideologico in relazione ai maxi rimborsi legali chiesti al Comune di Aprilia per la sentenza assunzioni facili. Secondo il quotidiano il pm aveva avanzato la richiesta, poi respinta dal gip, per il rischio di reiterazione del reato e inquinamento delle prove. Il giudice per le udienze preliminari non ha ravvisato la sussistenza degli elementi per assumere la misura. A poche ore dalla divulgazione della notizia, attraverso una nota stampa diramata nel tardo pomeriggio, la lista di maggioranza Forum per Aprilia ha ritenuto opportuno ribadire il proprio sostegno incondizionato al sindaco Antonio Terra, difendendo a spada tratta il primo cittadino da quelle accuse rivolte e confidando che verrà fatta chiarezza sul caso della presunta sprecopoli apriliana su cui sono ancora in corso le indagini.

LA LETTERA “Caro Tonino- si legge nella lettera di Forum per Aprilia- gli ultimi avvenimenti ti hanno visto oggetto di un’indagine della Questura in merito alla questione dei rimborsi legali. A questo proposito vogliamo esprimere tutta la nostra amicizia e vicinanza anzitutto all’uomo Tonino, perché l’uomo viene prima di ogni ruolo, oltre che ribadire la fiducia al Sindaco. Abbiamo ovviamente il più profondo rispetto e confidiamo nell’opera della magistratura. In uno Stato di diritto, come quello in cui viviamo, il principio dell’innocenza fino a prova contraria dovrebbe essere un caposaldo e invece ci tocca leggere “le sentenze passate in giudicato” di chi pubblicamente apostrofa te e l’amministrazione che rappresenti alla stregua di un manipolo di bagordi al saccheggio della pubblica amministrazione, al servizio di questa o quella lobby. Questo è intollerabile, sei una persona LIBERA e per bene che amministra la cosa pubblica, senza la presunzione di essere infallibile, ma nel rispetto ed al servizio di una comunità. C’è poi una maggioranza di cittadini che non si iscrive al partito dei rivoluzionari da tastiera o da comunicato a ogni piè sospinto, e per questo fa meno rumore, ma che in questi giorni ti esprime piena solidarietà, invitandoti ad andare avanti per condurre in porto tutte quelle iniziative che in questi anni tu con noi hai messo in campo per tentare di ridare dignità a questa Città. A chi poi in modo demagogico chiede le tue dimissioni ricordiamo che la sede deputata a tale richiesta è il Consiglio Comunale con lo strumento della sfiducia, e non le pagine dei vari giornali. Evidentemente è più facile fare politica (se così si può definire) sulla carta stampata che nelle sedi deputate con proposte valide per la nostra Città. Quando si è incapaci di costruire alternative politiche credibili, l’unica strada percorribile è quella della denigrazione, quando non diffamazione, dell’avversario. Rimaniamo convinti che chiarirai in prima persona nelle sedi opportune la tua posizione e andrai avanti serenamente nel tuo lavoro quotidiano, fatto di ascolto dei cittadini ed azioni risolutive per i loro problemi, con lo stesso spirito che ci anima dal 2009. Noi ti sosterremo. Forza Tonino. Forum Per Aprilia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti