Formia, sfruttava due dipendenti: ristoratore denunciato dalla Polizia

305

Sfruttava due donne, immigrate clandestine, facendole lavorare nel suo locale in condizioni proibitive. A finire nei guai, denunciato a piede libero per aver sfruttato il lavoro delle due donne, un ristoratore del comune di Formia. L’operazione, posta in esere dagli agenti del Commissariato di Formia, volge al termine proprio in concomitanza della Giornata della donna, a rivelare l’attenzione della Polizia anche rispetto alla difesa dei diritti delle categorie più deboli. Dopo un controllo amministrativo, operato dagli agenti del commissariato di Formia all’interno del ristorante del sud pontino, i poliziotti hanno riscontrato che tre dei cinque dipendenti erano assunti regolarmente, altre due invece, una ragazza moldava del 1991 e una donna del 1975, residenti a Formia, lavoravano senza averne titolo, sprovviste di un contratto regolare e sottopagate pur svolgendo mansioni quali la pulizia dei locali e lavapiatti.

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti