Latina, a Borgo Carso neanche la scuola parrocchiale. La risposta del sindaco al vescovo

Il vescovo di Latina, monsignor Mariano Crociata

A Borgo Carso non ci sarà una scuola parrocchiale. Il sindaco di Latina Damiano Coletta ha risposto al vescovo Mariano Crociata – portavoce di una soluzione alternativa (scuola parrocchiale) dopo la bocciatura da parte del Comune dell’offerta delle suore di Borgo Grappa pronte a subentrare alle francescane non più disponibili a gestire la scuola paritaria – che l’amministrazione, al fine di garantire il diritto allo studio dei bambini, andrà avanti con il procedimento di statalizzazione. Lo stesso sindaco avrebbe anche riferito che l’amministrazione che rappresenta non ha mai avuto intenzione nei programmi amministrativi e politici di statalizzare le scuole gestite dalle suore nel territorio comunale di Latina. Come a dire che il diniego alla proposta del vescovo non sarebbe stato a priori ma dettato dalla contingenza specifica della disdetta delle suore francescane alla quale non sarebbero seguite proposte valide, secondo l’amministrazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti