Sabaudia, Secci inaugura la sede elettorale: un punto di incontro per discutere sulle tematiche della città

“L’Amministrazione dell’essere e non dell’apparire”. Questo uno degli obiettivi del candidato sindaco Giovanni Secci che domani alle ore 11 inaugurerà la sede elettorale in corso Amedeo II, nel residence le Rondini a Sabaudia.

La location nel corso di questi mesi che separano dalle votazioni, sarà anche il punto d’incontro dove poter conoscere de visu il candidato e dove poter discutere sulle varie tematiche della città.  “Invito tutti i cittadini a partecipare all’inaugurazione –sottolinea Secci – ma soprattutto ai numerosi incontri promossi con le varie categorie, con i giovani e i pensionati per avere con un momento di scambio e di riflessione sulle varie problematiche della nostra città”. “In occasione del taglio del nastro  – aggiunge il candidato sindaco – verrà ricordata l’iniziativa ‘Senza sicurezza non c’è libertà’, promossa da Forza Italia. Nella sede elettorale sarà anche possibile ritirare i volantini del security day oppure scaricare il file collegandosi al sito www.forzaitalia.it.”

Intanto è iniziato venerdì scorso l’incontro con gli operatori balneari.

“Istituire uno sportello Europa. Un cambio di passo necessario dove l’Amministrazione comunale, sarà a totale favore e servizio di ogni singola categoria per fare ripartire l’economia, usufruendo anche dei fondi messi a disposizione dall’Unione Europea”, commenta Secci. “Volteremo pagina dimostrando tutto l’amore e l’interesse per la città perché Sabaudia è casa nostra. Dobbiamo sentirci ognuno l’ingranaggio di una macchina perfetta. Credo che l’esperienza sia un valore aggiunto per chi dovrà amministrare Sabaudia. Il mio obiettivo – conclude Secci –  è anche quello di riportare serenità e fratellanza in città, facendo sentire tutti parte integrante dell’attività amministrativa”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti