Terracina, nell’aula magna del liceo Da Vinci la presentazione del volume sulle Paludi Pontine

Martedì 14 marzo 2017, alle ore 16.30, nell’Aula Magna del Liceo “Leonardo da Vinci” di Terracina sarà presentato il volume “Terre di Palude. Ambiente e gente delle Paludi Pontine”, realizzato a cura del Dipartimento Sperimentale – Area Storico-Ambientale dell’Istituto.

Il lavoro costituisce l’ideale continuazione del volume Terre di Confine, pubblicato nel 2013, che focalizzava l’attenzione sulle impressioni, sui giudizi e sulle testimonianze che i viaggiatori stranieri che, nel corso dei secoli, avevano attraversato la frontiera fra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli, hanno lasciato sul nostro territorio e sul suo contesto sociale.

In questa seconda fase si è scelto di studiare le memorie dei viaggiatori stranieri riguardanti il territorio delle Paludi Pontine, che essi dovevano superare per giungere alla frontiera fra i due Stati. Gli studenti, guidati dai docenti delle discipline interessate, sono partiti dal recupero, dall’analisi e dalla traduzione dei testi, per poi passare all’analisi del territorio pontino prima della Bonifica integrale degli anni Trenta del Novecento. Ne è scaturito un quadro puntuale e documentato delle paludi pontine dalla Preistoria al Medioevo, della società e dell’economia della zona dal Settecento all’inizio del Novecento, della dura vita quotidiana di chi le abitava, la cui descrizione ha trovato riscontri nelle rappresentazioni e nelle descrizioni dei viaggiatori del Grand Tour.

Un ultimo capitolo è stato destinato allo studio della malaria sul piano medico-scientifico, per consentirne una visione moderna ed aggiornata di tale morbo, rispetto ai pregiudizi e alle credenze che per secoli hanno contrassegnato l’origine e gli effetti della malattia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti