Latina, premio Comel: la nuova sfida europea con la sinuosità dell’alluminio

445
deodado vincitore 2014

Parte la nuova sfida europea lanciata dai fratelli Mazzola, dell’azienda Comel di Latina, promotrice della VI edizione internazionale del Premio Comel Vanna Migliorin, arte contemporanea, che richiama l’attenzione sulle possibilità espressive, estetiche, comunicative e costruttive dell’alluminio. Tema di questa edizione è la “Sinuosità dell’alluminio”, una caratteristica che ben rappresenta le proprietà della duttilità e della malleabilità del metallo, materiale privilegiato per le opere che si iscriveranno al premio. La partecipazione al Premio è gratuita e in palio ci sono 3500 euro per il vincitore della giuria (oltre ad una mostra personale e la pubblicazione di un catalogo della mostra). È possibile iscriversi al premio fino al 15 giugno 2017  www.premiocomel.it

Il bando

“Sinuosità è anche l’eleganza insita nell’elaborazione artistica, e segno della plasticità a cui si presta l’alluminio per arrivare, infine, a concepire un’opera che susciti l’emozione di una musica. – Si legge nel bando- : “[…] il poeta Àngel Gonzàles, nella poesia “Sono Bartók di tutto”, parla di viole sinuose. Quando il tratto segue un andamento ammaliatore diviene come musica. E ci piace immaginare che dietro l’opera dell’artista possa esserci una musica totalizzante come quella di Béla Bartók o che sia possibile ricevere un effetto emozionale simile…. Flessuosità, svolta, giravolta, tornante, serpeggiamento, meandro, ansa: queste le possibilità a cui il metallo si presta, per essere sinuoso e condurci sulle vie dell’arte.”

Nelle edizioni precedenti si era circoscritto il campo all’Unione Europea. Finora, ricordano gli organizzatori, sono stati cinque anni in crescendo, con successi e riconoscimenti talvolta inaspettati: l’ultimo, in ordine di tempo, la selezione del progetto Premio Comel, e dell’azienda promoter e organizzatrice, tra i più grandi brand del mondo per l’International Corporate Art Awards. Una presenza per nulla scontata che trova giustificazione nell’impegno profuso da anni nell’investire in arte e impresa, valorizzazione degli artisti a livello internazionale, unione tra attività imprenditoriale e attenzione ai bisogni territoriali e alla promozione artistica attraverso le mostre della galleria Spazio Comel, sede del Premio e di tante esposizioni ed eventi culturali.Premio Comel 2017

LE VOSTRE OPINIONI

commenti