Tragedia al porto di Terracina, ragazzo a pesca cade in acqua e muore annegato

Quando è stato ripescato dalle acque per lui non c’era più nulla da fare. Tragedia questa mattina al porto di Terracina. La vittima è un ragazzo di 25 anni, un appassionato di pesca. Il suo corpo è stato notato intorno alle 8 da alcuni pescatori professionisti che hanno dato l’allarme. Per i sanitari del 118, prontamente intervenuti, la causa del decesso sarebbe riconducibile all’annegamento. In attesa dell’arrivo del magistrato di turno la salma è stata “protetta” dalla Guardia Costiera. Sul posto anche i carabinieri, la Polizia Locale e la Guardia di Finanza. In base ad una prima ricostruzione, il giovane stava pescando con la canna sulla banchina, nei pressi dei cantieri, come era solito fare quando è accaduto l’imprevedibile. Forse un malore o forse una movimento sbagliato, il 25enne è caduto in acqua senza riuscire a salvarsi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti