Approvata dal Consiglio la legge sugli ecomusei, Forte: segnale importante per il nostro territorio

263
Enrico Forte

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato nella seduta odierna la legge sugli ecomusei. Lo comunica il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Forte che della proposta è stato proponente e relatore in aula.

“Il provvedimento – spiega il consigliere regionale pontino – istituisce anche nel Lazio un strumento realmente innovativo in materia di tutela e salvaguardia del paesaggio: prendendo spunto dalla Convenzione europea del paesaggio siglata nel 2000 da tutti i Capi di Stato dell’Unione Europea la legge istituisce l’ecomuseo, soggetto che non si esaurisce nello spazio delimitato da mura ma lo riconosce quale insieme di elementi che caratterizza il rapporto tra un’area geografica più meno vasta e l’uomo. Si tratta dunque dell’insieme del paesaggio, della tradizione, dell’architettura e rappresenta la possibilità di conservare e far conoscere un luogo attraverso attività didattiche e di promozione. Insomma un museo diffuso che oggi, con la nuova legge, ci consente di ampliare il numero degli ecomusei laziali, oggi solamente quattro (Litorale di Ostia, Agro Pontino, Lazio Virgiliano ed ecomuseo della Teverina), definendo quali saranno le loro caratteristiche, prerogative, missione e azione sul territorio. Una chance anche e soprattutto per il territorio della provincia di Latina e per molti Comuni che potranno sfruttare le potenzialità dell’istituzione di un ecomuseo”.

“E’ positivo – prosegue Forte – che siano anche già state previste delle risorse finanziarie, grazie ad un emendamento della Giunta regionale, che darà corpo alla nuova legge e farà in modo che questa possa realmente diventare operativa consentendo, attraverso la nascita di nuovi ecomusei, lo sviluppo turistico, economico e culturale del territorio”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti