Missione compiuta, la Top Volley accede ai quarti di playoff Challenge

Impresa riuscita alla Top Volley nella bella degli ottavi Superlega Playoff Challenge UnipolSai. Al PalaBianchini il sestetto pontino ha battuto in quattro set Milano ed è riuscita ad accedere ai quarti di finale, dove da domenica affronterà la Lpr Piacenza. E’ stata una gara appassionante dal punto di vista agonistico, con il collettivo di casa uscito alla distanza grazie anche ai tanti tentativi tattici di Bagnoli. Dopo aver sprecato tanto nel primo set, perso 23-25, Sottile e soci si sono riscattati nella maratona del secondo, terminato 29-27, e hanno allungato il passo nel terzo imponendosi per 25-16. Chiusa nel momento decisivo la quarta frazione, con il punteggio di 25-21.

 

LA CRONACA

Luca Monti schiera Sbertoli al palleggio e Adamajtis opposto, De Togni e Galassi centrali, Hoag e Skrimov schiacciatori, Cortina libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto al centro, Penchev e Ishikawa di banda, Fanuli libero. Parte bene Milano con Galassi 1-4, un ace di Ishikawa rovescia il parziale 10-9, si gioca palla su palla con gli ace di Ishikawa e Feli che allungano 21-19, il finale è di Milano che con un muro di De Togni chiude 23-25. Secondo set che inizia con i servizi insidiosi di Gitto (un ace) 6-3 e viene rovesciato da tre muri Lombardi 9-15, Bagnoli manda in campo Maruotti e Klinkenberg, ed il belga mette a segno il sorpasso sul 18-17, nel finale sono i muri di Klinkenberg e Sottile a chiude il set 29-27. Bagnoli conferma Maruotti e Klinkenberg e Latina si porta subito 9-3 con due ace di Gitto, Fei allunga sul 15-6, Milano cerca di rientrare in partita 15-9, ma sono due ace di Sottile a chiudere il set 25-16. Subito avanti Milano con gli ace di Sbertoli, Skrimov e Hoag 7-11, Latina ribalta con l’entrato Ishikawa 13-12 e poi allunga co  Klimkenberg 17-124 e chiude con 25-21

 

I COMMENTI

Daniele Bagnoli: “Siamo stati abbastanza fortunati in alcuni momenti, ma nel primo set abbiamo sprecato molto. Oggi è stata la vittoria del gruppo. Sottile è stato bravo a rimettere in gioco i centrali, non abbiamo giocato bene a muro. Le prossime partite saranno più complicate dal punto di vista tecnico, ma noi psicologicamente ci siamo”.
Carmelo Gitto: “All’inizio c’è stata un pò di tensione, ma poi siamo usciti con grinta. Il terzo set è stato decisivo. Ora ci attende Piacenza e dobbiamo dare il meglio se vogliamo andare alle Finali”. Danilo Cortina: “Latina aveva qualche cosa in più ed è uscita di squadra ma anche con alcune individualità come Fei. Noi non abbiamo sfruttato l’occasione di chiudere venerdì in casa”.

 

Top Volley Latina-Revivre Milano 3–1 (23-25, 29-27, 25-16, 25-21)

Top Volley Latina: Sottile 4, Ishikawa 10, Gitto 14, Fei 16, Penchev 4, Rossi 6; Fanuli (L), Klinkenberg 13, Pistolesi, Maruotti 4, Strugar. Ne:. Quintana e Caccioppola. All. D.Bagnoli

Revivre Milano: Hoag 11, De Togni 7, Adamajtis 28, Skrimov 10, Galassi 4, Sbertoli 3; Cortina (L), Rudi (L), Tondo, Boninfante, Marretta, Nielsen 1. Ne: Galaverna. All. Monti

Arbitri: Satanassi, Lot

Spettatori 911

Durata set: 24‘, 31‘, 18‘, 25‘. Totale 1h’

Latina: battute vincenti 10, battute sbagliate 13, muri 5, errori 23, attacco 57%

Milano: bv 5, bs 18, m 10, e 28, a 55%

MVP Carmelo Gitto

Spettatori 911

LE VOSTRE OPINIONI

commenti