Penalizzazioni, rinvio al 30 marzo: il Latina può concentrarsi sulla Pro Vercelli

Lo stadio comunale di Latina

Tutto come previsto, il Tribunale Federale ha accolto la richiesta dell’avvocato del Latina, Cesare Di Cintio, e ha rinviato al 30 marzo la decisione sul deferimento dovuto al mancato pagamento dei contributi per la scadenza dello scorso dicembre. Un rinvio era scattato anche per la decisione sul pagamento ritardato di un giorno, relativo al 16 aprile del 2016, slittata al prossimo 3 aprile. Qualcuno potrebbe interpretare la cosa come un prolungamento di un’estenuante agonia, altri sarebbero invece orientati a vedere il bicchiere mezzo pieno: al momento non si conosce l’entità della penalizzazione che sarà inflitta al club ma di sicuro per questo fine settimana la classifica non sarà modificata. Magra consolazione? Crediamo di no, soprattutto alla vigilia di un match decisivo come quello contro la Pro Vercelli: meglio affrontare i piemontesi con l’attuale classifica e con la (teorica) speranza di poterli scavalcare in graduatoria.

UN SUCCESSO NELLE ULTIME 9 GIORNATE

La sfida contro Rolando Bianchi e soci rappresenta un’opportunità unica per interrompere un lungo digiuno di vittorie. La squadra di Vivarini si è imposta in una sola occasione nelle ultime 9 giornate: un dato che, penalizzazioni a parte, indica un percorso indirizzato inevitabilmente verso la retrocessione. I nerazzurri si affideranno ancora a Corvia, unica vera punta affidabile in organico, e dovranno sperare che Coppolaro non faccia rimpiangere troppo lo squalificato Brosco. Per il resto sarà ballottaggio in mediana tra Bandinelli, Rocca, De Vitis e Mariga: considerando il ritorno a sinistra di Di Matteo, in mezzo ci sarà posto solo per due di loro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti