Top Volley, a Piacenza prima l’illusione e poi il sorpasso: si replica domenica al PalaBianchini

294

Sembrava ad un passo dall’impresa la Top Volley, ieri a Piacenza, in gara1 dei quarti Superlega Playoff Challenge. Il sestetto pontino, trascinato da un muro efficace e da un Sottile incisivo al servizio, aveva vinto il primo set sulla Lpr col punteggio di 25-20, ripetendosi nel secondo per 25-22. Poi però la Lpr è tornata in partita, riuscendo ad aggiudicarsi la terza frazione per 25-22 e la quarta per 29-27. Al tie break, dopo un’autentica maratona durata oltre due ore, i padroni di casa l’hanno spuntata imponendosi per 15-18. A fare la differenza è stato Hernandez, autore di 6 ace e di 23 punti complessivi. Ora gara 2, domenica al PalaBianchini.

 

LA CRONACA

 

Alberto Giuliani schiera Hierrezuelo al palleggio e Tzioumakas opposto, Di Martino e Tencati centrali, Marshall e Clevenot schiacciatori, Manià libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto al centro, Maruotti e Ishikawa di banda, Fanuli libero. S’inizia con un ace di Cottarelli e un muro di Di Martino 7-5, Sottile al servizio fa un filotto di sette punti (4 di Fei) per l’8-13, poi ancora Ishikawa a muro per il 9-15, Piacenza rientar in gara con Alletti e Clevenot 15-17 e poi con il cambio Cottarelli-Yosifov, due muri del bulgaro per il pareggio a 18, ma Bagnoli alza il muro con Strugar e Gitto e Ishikawa allungano sul 18-22 per poi chiudere 20-25. Giuliani conferma Hernandez nel secondo set ma con i servizi di Sottile il Latin allunga subito sullo 0-4, Cottarelli (ace) e Clevenot ricuciono sul 5-5, ma i pontini ariallungano con un doppio muro di Maruotti e Rossi 5-10 e poi con Ishikawa 10-16, entra Tencati che mette a segno il muro del 16-20 e poi Hernandez al servizio (due ace) crea lo scompiglio fino al 22-23 con Fei che chiude il set 22-25. Iniziano subito bene i padroni di casa il terzo set co i muri d Hernandez e Clevenot portandosi 8-5 e poi allungando con gli ace di Hernandez e Alletti 17-12, Bagnoli prova a cambiare gli schiacciatori e Latina accorcia 21-19, ma ancora Hernandez al servizio per il 23-19 e la chiusura del set 25-22. Equilibrio nel quarto set con il muro di Alletti e gli ace di Hernandez e Ishikawa per il 6-5, doppio muro di Gitto per il sorpasso sul 14-15 ma un ace di Cottarelli rimette subito avanti i sui che poi allungano con cubani Hierrezuelo, Hernandez e Marshall 21-17, ma Latina non molla e arrivano i muri di Sottile, Gitto e Maruotti per il 24-25, un ace di Hernandez riporta avanti i locali 27-26 e poi è il muro di Alletti a chiudere il parziale 29-27. Il tiebreak si sblocca con due ace di Clevenot per il 7-4, e poi quello di Cottarelli per il 9-5, Marshall allunga 11-6, poi i muri di Clevenot e Hierrezuelo per la chiusura sul 15-8

 

Lpr Piacenza-Top Volley Latina 3–2 (20-25, 22-25, 25-22, 29-27, 15-8)

Lpr Piacenza: Clevenot 19, Di Martino 9, Tzioumakas 2, Marshall 14, Alletti 13, Hierrezuelo 3; Manià (L), Tencati 1, Hernandez 23, Yosifov 1, Cottarelli 4. Ne: Parodi, Papi, Zlatanov. All. Giuliani

Top Volley Latina: Rossi 11, Sottile 2, Ishikawa 18, Gitto 10, Fei 22, Maruotti 14; Fanuli (L), Klinkenberg, Pistolesi, Penchev 2, Strugar. Ne: Quintana. All. D.Bagnoli

Arbitri: Vagni, Santi

Spettatori 1061 per un incasso di 2852 euro

Durata set: 24‘, 27‘, 25‘, 33‘, 13‘. Totale 2h02’

Piacenza: battute vincenti 15, battute sbagliate 18, muri 13, errori 24, attacco 49%

Latina: bv 3, bs 16, m 13, e 22, a 56%

MVP Trevor Clevenor

LE VOSTRE OPINIONI

commenti