Aprilia, incendio alla ex Canebi: nell’edificio trovate due bombole di gas

Un incedio di vaste proporzioni, la notte scorsa è esploso in una palazzina situata tra via Giustiniano e via Mascagni, in uno degli edifici dismessi della ex Canebi. Come già avvenuto due anni fa, ad accorgersi del rogo, esploso con ogni probabilità in maniera accidentale, sono stati i residenti della zona poco distante dal centro, che hanno allertato i pompieri. I vigili del fuoco delle squadre 1 A , ABP di Latina e 7A di Aprilia, giunti sul posto, hanno lavorato a lungo per estinguere le fiamme e per mettere in sicurezza l’edificio,. Nessuno è rimasto ferito, ma i vigili all’interno dell’appartamento hanno rinvenuto due bombole di gas e provveduto alla messa in sicurezza. L’episodio conferma che durante le ore notturne il complesso di edifici dismessi, per i quali la Regione Lazio ha già rilasciato il permesso per la demolizione e ricostruzione per effetto del Piano Casa, diventa dimora per i senzatetto, che trovano rifugio all’interno, senza tener conto della pericolosità di vivere all’interno di locali non idoneii e mai completati

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti