Aprilia, finge di essere stato rapito per estorcere denaro alla ex moglie: denunciato

Aveva telefonato all’ex moglie, fingendo di essere in pericolo e simulando il proprio rapimento. Si trattava però solo di un espediente per cercare di estorcere alla donna 1000 euro in contante. Dopo l’indagine lampo predisposta dai carabinieri del reparto Territoriale di Aprilia, il 32enne di origini dominicane residente ad Aprilia e altri due uomini, un 37enne residente a Nettuno e un 22enne di origini irachene residente a Roma, sono stati denunciati per i reati di estorsione e simulazione di reato. Il 28 marzo scorso infatti i tre uomini, simulando il rapimento dell’ex marito della donna, hanno tentato di estorcere alla signora 1000 euro in contante, chiedendole altro denaro che non hanno ricevuto solo perchè la vittima in quel momento non aveva altro contante. All’interno dell’abitazione del dominicano i militari hanno rinvenuto 0,6 grammi di cocaina e poco dopo sono riusciti a rintracciare i tre all’esterno di un locale di Ardea, dove la donna avrebbe dovuto presentarsi per consegnare il riscatto. A bloccare l’estorsione l’intervento dei carabinieri del REparto Territoriale di Aprilia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti