Cisterna, sicurezza stradale con “I love my city”: il sindaco a scuola, progetto per 400 ragazzi

E’ partito questa mattina “I love my city”, il progetto sulla sicurezza stradale che fino a maggio interesserà più di 400 studenti delle elementari e delle medie dei tre istituti comprensivi di Cisterna: “Leone Caetani”, “Alfonso Volpi” e “Plinio il Vecchio”.

A dare ufficialmente il via alle attività è stato il sindaco Eleonora Della Penna, che questa mattina si è recata presso il plesso Dante Monda in compagnia dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Claudio Chinatti.

Insieme ai piccoli studenti delle elementari, il Primo cittadino si è sottoposta al quiz creato dalla società IRIS T&O centrato sulle buone regole da seguire quando si è in strada, a conclusione di una coinvolgente lezione interattiva.

Un percorso educativo, quello che aspetta nelle prossime settimane gli studenti di Cisterna, che li preparerà alle Olimpiadi della Sicurezza 2017, competizione regionale che si concluderà con la finale presso il teatro Brancaccio di Roma.

In queste prime lezioni gli studenti stanno riflettendo sui rischi che corrono quando camminano per strada e su come prevenirli. Una volta tornati a casa, secondo quanto fissato tra le finalità del progetto, insegneranno ai loro familiari quello che hanno imparato e gireranno dei video con la loro famiglia per dimostrarlo.

Nei prossimi giorni, gli Agenti Speciali di “I love my city” insegneranno ai bambini  anche i principi della Legalità e giocheranno ancora con loro per realizzare dei video che mostrano i trucchi per prevenire i pericoli.

La missione di “I love my city” è di migliorare la qualità della vita nelle nostre città e renderle più sicure.

“E’ fondamentale partire dall’educazione dei piccoli cittadini – ha commentato il Sindaco – perché possano veicolare agli adulti (genitori e familiari) buone prassi, messaggi di legalità e comportamenti corretti da adottare in strada. Un esempio vale più delle mille parole, in tutti gli ambiti, non solo con bambini e ragazzi.  Dunque, è indispensabile far seguire alla formazione teorica anche attività pratiche e concrete come opportunamente previsto dal progetto. In questo modo, oltre alla conoscenza, si può indurre i piccoli e le loro famiglie ad una concreta modifica dei comportamenti. L’amministrazione comunale ha insistito nella ricerca di un progetto davvero valido in favore della sicurezza stradale – ha continuato Della Penna – siamo riusciti a trovarne uno ben congeniato, all’altezza delle nostre aspettative, attraverso la società IRIS che ringraziamo. L’intero programma non comporterà costi per l’Ente, lo abbiamo curato interamente attraverso l’impegno della società privata e del mio staff. Inoltre, abbiamo candidato i nostri studenti, e quindi la nostra città, alle prossime Olimpiadi della Sicurezza regionali e siamo sicuri che, grazie ai nostri straordinari ragazzi di tutti i plessi, sapremo fare un’ottima figura”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti