Latina, sul treno diretto a Roma con mezzo chilo di eroina nelle mutande: arrestato

Brillante operazione della Squadra Mobile di Latina e della Polizia Ferroviaria di Roma Termini: arrestato un 30enne ivoriano residente a Casal di Principe. Il giovane straniero è stato fermato e trovato in possesso di 550 grammi di eroina, suddivisa in 49 ovuli di 11 grammi ciascuno occultati in slip appositamente modificati. Il 30enne, Issake Keita, si trova ora nel carcere Regina Coeli in attesa di convalida.

Il blitz è avvenuto ieri sera sul treno percorrente la linea interregionale Napoli-Roma, a seguito di mirati appostamenti orientati a colpire il fenomeno del trasporto di sostanze stupefacenti dalla Campania al Lazio.

Dopo aver attenzionato nel convoglio il 30enne, i poliziotti si sono qualificati e hanno chiesto allo stesso i propri documenti ma oltre a riferire in un improbabile italiano di non esserne in possesso, il giovane ha manifestato da subito un certo disagio dovuto al controllo in atto, specialmente quando ha realizzato che una volta scesi alla Stazione, il controllo sarebbe proseguito con la necessaria perquisizione personale.

Infatti, una volta giunti alla Stazione Termini, il sedicente Keita è stato perquisito. La droga che gli hanno trovato addosso è stata posta sotto sequestro, mentre il 30enne dopo le formalità di rito è stato accompagnato nel carcere di Regina Coeli.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti