Via libera alla biogas di Latina Scalo, medici per l’ambiente chiedono incontro al sindaco

531
Pasquale Milo

Il presidente dell’Isde di Latina, il dottor Pasquale Milo, ha scritto oggi al sindaco del capoluogo pontino chiedendo un incontro “prima di organizzare una manifestazione di protesta pacifica per tentare di evitare un altro scempio ambientale”.

L’istanza del rappresentante dell’associazione medici per l’ambiente fa seguito al parere favorevole che recentemente la Regione Lazio ha espresso sull’impatto ambientale per la costruzione di un impianto a biogas a Latina Scalo, di potenza nominale 1487 kWe alimentato da rifiuti e sottoprodotti.

“Come Associazione Medici per l’Ambiente ISDE di Latina e alla luce di un Convegno che abbiamo organizzato il 4 febbraio 2017, cui lei ha assistito – scrive il dotto Milo al sindaco Damiano Coletta -, proprio per sensibilizzare soprattutto lei, ma anche l’opinione pubblica, dei rischi ambientali che comporta la costruzione di tali impianti, facciamo appello al suo buonsenso e al suo essere medico, rispettoso dell’articolo 5 del nostro codice deontologico, per concederci al più presto la possibilità di incontrarla, prima di organizzare una manifestazione di protesta pacifica per tentare di evitare un altro scempio ambientale. Ci appelliamo, come è nostro diritto fare, secondo la Carta di Padova, al principio di precauzione per cui le chiediamo di incontrarci e soprattutto di fare tutto il possibile perché la costruzione di questo impianto non avvenga. Sicuro di un Suo interessamento e in attesa di un Suo gradito riscontro. La saluto cordialmente”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti