Latina, cantiere sotto inchiesta: in via Quarto verifica in contraddittorio con il Ctu della Procura

Il cantiere di via Quarto durante uno degli ultimi sopralluoghi dei tecnici del Comune

Continuano le verifiche in contraddittorio da parte del servizio comunale Edilizia privata, del comando di Polizia Locale e del consulente della Procura di Latina sul cantiere di via Quarto a Latina. Questa mattina un nuovo sopralluogo.

Il cantiere avviato per la realizzazione di una palazzina era finito sotto inchiesta della Procura nel 2015 insieme a quelle relative ai sei nuovi piani particolareggiati poi annullati. Il permesso a costruire rilasciato ricadeva su un’area destinata a verde pubblico, motivo per cui il Comune nel gennaio 2016 lo aveva annullato. Era giugno 2016 quando il costruttore (società Costruzioni Generali), forte di un provvedimento del Tar che aveva riconosciuto la sussistenza del silenzio assenso su una richiesta di rilascio di un nuovo permesso a costruire, dopo l’annullamento del precedente, aveva fatto ripartire i lavori. Ma a pochi giorni dalla riapertura del cantiere erano scattati nuovi sigilli apposti dalla Polizia Locale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti