Latina, quando l’erba cresce è un’emergenza. Volontari al lavoro

Foto pubblicata su Facebook

Le chiamano attività antincendio ma in realtà costituiscono la manutenzione del verde pubblico. Un settore, quest’ultimo, affidato a Latina al volontariato, alle sponsorizzazioni e alle donazioni. Dopo aver affidato la cura delle piazze del centro alle ditte interessate ad un ritorno d’immagine a fronte del decoro urbano, la giunta ha deciso di affidare ad otto associazioni gli interventi manutentivi del verde pubblico, nelle more di una procedura di evidenza pubblica. Una pratica già sperimentata nel 2015.

Hanno aderito alla soluzione dell’emergenza cittadina esplosa con l’avvio della primavera l’associazione nazionale carabinieri Anc, l’associazione di protezione civile pontina Pcp, l’associazione volontari vigilanza ambientale Vva, l’associazione Torre del Quadrato, l’associazione La Fedelissima, l’associazione Passo Genovese, l’associazione Noi ci siamo, l’associazione nazionale Bersaglieri. A copertura delle spese effettuate per gli interventi potrà essere complessivamente corrisposto un importo massimo di 11.500 euro. Spetterà al servizio Ambiente e all’ufficio Protezione civile del Comune la predisposizione degli atti consequenziali. Il calendario degli interventi manutentivi da eseguire nonché i criteri di priorità di esecuzione degli stessi è demandata alla competenza del servizio Ambiente – ufficio Verde pubblico.

L’urgenza degli interventi di manutenzione del verde pubblico viene giustificata nell’atto deliberativo per scongiurare il pericolo di incendi, mentre il personale del comune addetto a questa mansione sta preliminarmente provvedendo alla cura dei giardini delle scuole come previsto dalla normativa di riferimento.

L’esigenza di provvedere ad interventi di sfalcio dell’erba alta nelle ultime settimane viene segnalata in diversi giardini pubblici diventati impraticabili, ma anche lungo le strade periferiche soprattutto in prossimità degli incroci dove la visuale si è notevolmente ridotta. L’emergenza viene di nuovo affidata al volontariato mentre l’erba alta è un fattore ciclico del tutto naturale e prevedibile. Fortunatamente a Latina il volontariato è sempre pronto a rimboccarsi le maniche e in questo caso ad armarsi di tagliaerba, cesoie, falci e roncole per una coperta di 11.500 euro che speriamo basti a coprire quanto più possibile il servizio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti