Latina, asili nido comunali e convenzionati: via alle iscrizioni 2017/2018

438

Con un avviso pubblico, il Comune di Latina ha reso noto che dal 2 al 31 maggio 2017 sono aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2017/2018 per l’ammissione agli asili nido comunali e convenzionati. Chi può fare domanda. La domanda di iscrizione può essere presentata per i bambini nati dal primo gennaio 2015 in poi, le cui famiglie siano residenti nel comune di Latina. Gli asili nido comunali sono aperti all’utenza dal lunedì al venerdì per 42 settimane l’anno, con sospensione dell’attività nel periodo natalizio, pasquale ed estivo. Nella giornata del sabato non è prevista la frequenza dei bambini. La famiglia può richiedere all’atto dell’iscrizione l’orario 7,40-14,10 oppure 7,40-17,20 presso: asilo nido Babylandia via Bachelet asilo nido Piccolo Mondo via degli Aurunci asilo nido Il Trenino via della Stazione asilo nido via Aniene La famiglia può richiedere all’atto dell’iscrizione solo l’orario 7,40 – 14,10, salvo eventuali successivi ampliamenti del servizio, presso: asilo nido La Giostra via Gran Sasso asilo nido via Budapest In ogni caso l’orario pomeridiano è consentito solo alle famiglie in cui entrambi i genitori abbiano impegni lavorativi.

I moduli della domanda sono disponibili on line sul sito www.comune.latina.it o possono essere ritirati presso: Ufficio Asili Nido – Palazzo della Cultura – viale Umberto I, 39 Sportello del Cittadino – corso della Repubblica, 116. Le domande devono pervenire all’Ufficio Asili Nido entro le ore 12.00 del 31 maggio 2017. Viene rilasciata ricevuta. L’orario di ricevimento è il seguente: lunedì martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00. Nella domanda vanno indicati l’Asilo Nido e l’orario prescelti; vanno inoltre dichiarati la residenza, la situazione familiare e l’orario di lavoro dei genitori, sotto la responsabilità penale e amministrativa del dichiarante. Nella domanda va inoltre dichiarato l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n.159. Se, a seguito di controlli da parte dell’Ufficio, si dovesse riscontrare la non veridicità delle dichiarazioni rese, il dichiarante decade dai benefici ottenuti (posto in graduatoria, retta, diritto del bambino alla frequenza, ecc.) e incorre nelle sanzioni penali previste dalla normativa vigente.

Qui l’avviso pubblico completo.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti