Fondi, IX edizione dell’Agone al liceo “Gobetti”: sul podio uno studente di Cagliari

333

Si è concluso sabato 22 aprile la nona edizione dell’Aγών di traduzione dal greco, organizzato dal Liceo Classico e Linguistico “Piero Gobetti” di Fondi.

Gli studenti partecipanti, provenienti da 14 diversi licei di 5 regioni italiane, sono stati ospitati nella città per tutta la durata della competizione, che si è svolta dal 20 al 22 aprile.

Venerdì 21 i giovani classicisti si sono cimentati nella traduzione e nel commento di un passo tratto dal II libro della Repubblica di Platone, filosofo greco di età classica.

A giudicare i lavori dei partecipanti la commissione presieduta da Massimo Di Marco, Ordinario di Letteratura Greca presso la “Sapienza” – Università degli Studi di Roma, e composta da Lucio Biasillo, docente di Storia e Filosofia e Vice Presidente Nazionale ANSI; Maria Luigia Marino, Dirigente scolastico; Alessandra Peri, docente di Filologia Classica presso l’Università degli Studi di Cassino; Luigi Maria Segoloni, Associato di Letteratura Greca presso la “Sapienza” – Università degli Studi di Roma.

A conclusione dell’Aγών, sabato 22 aprile, si è svolta la tavola rotonda sul tema “In nome del popolo? Amministrare la giustizia nell’Atene classica e nell’Italia repubblicana”, durante la quale sono intervenuti Salvatore Dovere, Consigliere della Corte di Cassazione, e Giovanni Mosconi, docente di Storia Greca presso l’Università degli Studi della Tuscia, moderati dal giornalista ed editore Riccardo Antonilli.

A seguire la cerimonia di premiazione dei vincitori, che ha visto sul podio il giovane Giuseppe Tenaglia, del liceo Dettori di Cagliari, che si è aggiudicato il primo premio pari a 800 euro.

Al secondo posto Lorenzo Di Taranto, del liceo Morgagni di Forlì, mentre il terzo premio è stato conseguito da Elisa Bondi, del liceo Danti Alighieri di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti