Lievito 2017, la rassegna prosegue nelle scuole e a teatro

191

 

Il 26 aprile è il giorno di Antonio Rezza e Flavia Mastrella: alle 21 sul palco del Teatro D’Annunzio va in scena “Anelante”. Con Rezza sulle tavole del teatro grande di Latina ci sono Ivan Bellavista, Manolo Muoio, Chiara Perrini ed Enzo Di Norscia. I biglietti sono in vendita presso il botteghino del teatro stesso. (Biglietto 20,00 € platea – 15,00 € galleria + prevendita, posto numerato)

Il mercoledì comincia però alle 10 presso il Museo Cambellotti con “Sulle orme di Cambellotti. Segno e sintesi”. Laboratorio artistico-creativo con Davide Molino, con le classi dell’I.C. G. Giuliano, I.C. A.Volta e Liceo Artistico. Si tratta di un Laboratorio basato sulla figura di Cambellotti e sul suo processo artistico, con particolare attenzione al concetto di sintesi, un evento per capire l’immenso lavoro che permea ogni linea di un’opera d’arte.

Ancora scuole protagoniste delle mattinate di Lievito. Alle 11, infatti, al liceo scientifico G.B. Grassi si parla di “Sismi ed emergenze nel centro Italia”, conferenza con il geologo Massimo Amodio e il ricercatore Sergio Cappucci. A cura di Rocco Liguori.

I pomeriggi, come ormai da tradizione, sono dedicati alla letteratura. E infatti alle 17 a Palazzo Emme ci sarà Pietro Greco, che presenta “La scienza e l’Europa dal ‘600 all’800”. Con l’autore interviene Felice Costanti, assessore del Comune di Latina e moderala giornalista Licia Pastore.

Alle 19 torna la buona musica nella sala Caminetto di Palazzo Emme con Yes Two, Ludovica Maiorini alla voce e Giuliano Di Battista alla chitarra.

Dopo lo spettacolo di Rezza/Mastrella si può proseguire la serata al Bacco e Venere dove alle 22,30 si esibisce Marco Machera, (basso elettrico, voce e pedali).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti