Latina, rapina alla farmacia di Borgo Carso, arrestati due 35enni di Cori

Arrestati in serata per rapina aggravata in danno della farmacia di Borgo Carso avvenuta intorno alle 16.30 di oggi Luigi Sinibaldi, 35 enne, e Tommaso Agnoni, anche lui 35enne, entrambi di Cori. Il piano antirapina scattato a seguito di segnalazione alla centrale operativa telecomunicazioni ha messo in allerta il dispositivo di controllo del territorio da parte della Polizia. La Squadra Mobile ha intercettato una Nissan Micra con a bordo i due coresi che per fattezze e modalità di guida apparivano sospetti. Gli operatori hanno deciso di bloccare il mezzo e procedere al controllo degli occupanti, uno dei quali ha tentato una improvvisa quanto inutile fuga. I due sono stati trovati in possesso di una fedele riproduzione di una pistola Beretta Mod. 92/FS priva di tappo rosso, completa di caricatore rifornito di cartucce a salve di cui una inserita nella camera di scoppio e della refurtiva consistente nella somma di 1000 euro in contanti, poco prima sottratta dalle casse della farmacia di via Strabone nel borgo del capoluogo pontino. Inoltre sono stati rinvenuti una calzamaglia annodata a mo’ di passamontagna nera e degli indumenti compatibili con altri capi d’abbigliamento indossati nel corso della rapina appena consumata e delle altre perpetrate negli ultimi giorni in danno di altri esercizi commerciali.

I due fermati, ultimate le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Latina a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Sono state immediatamente attivate tutte le attività volte a verificare se i due arrestati si siano resi responsabili di altri eventi analoghi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti