Terracina, denunciato un finto agente immobiliare per truffa in danno di un bengalese

284

Un pregiudicato campano di 46 anni è stato denunciato dalla Polizia per truffa ai danni di un ambulante bengalese residente a Terracina, sostituzione di persona e falso documentale. Le indagini che hanno portato all’indentificazione del 46enne e al suo deferimento da parte degli agenti del Commissariato di via Petrarca sono iniziate la scorsa estate a seguito della denuncia dello straniero che riferiva alla Polizia di aver pagato in anticipo tre mensilità per l’affitto di un’abitazione senza esserne mai entrato in possesso per via della sparizione dell’agente immobiliare a cui si era rivolto. In realtà era stato l'”agente” a presentarsi all’ambulante, riferendo di essere venuto a conoscenza della sua esigenza abitativa e di disporre di un’abitazione che potesse fare al caso suo. E gliela mostrerà solo dall’esterno, riferendo che era ancora occupata dai proprietari che stavano traslocando. Lo straniero si convince e paga le tre mensilità richieste per il contratto, ottenendo ricevuta staccata dal blocchetto intestato ad un’agenzia immobiliare. Pensava fosse tutto ok, salvo poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano e senza riuscire a rintracciare l’agente per chiedere spiegazioni. Il malfattore è stato rintracciato e denunciato grazie alle investigazioni compiute dalla Polizia di Stato, anche con l’ausilio dell’analisi di dati tecnici oltre che per la descrizione del truffatore fornita dalla vittima.