Latina, il Questore chiude il bar Florian a seguito del pestaggio scaturito da una lite iniziata nel locale

Due settimane fa il pestaggio in strada davanti alla Galleria Pennacchi a Latina, con gravi conseguenze per due giovani del posto finiti in ospedale, al culmine di una lite nata all’interno del vicino bar Florian; arrestati nell’immediatezza due romeni. Ora la Polizia di Stato ha dato esecuzione al decreto di sospensione della licenza per giorni 30, emesso dal Questore di Latina, a carico della titolare del bar “Caffè Florian”, come previsto dal  Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza che consentono la sospensione delle attività commerciali qualora nel locale “siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose e che, comunque costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”, allo stato perseguibile unicamente con l’impedimento della frequentazione della sala per un congruo periodo.

Il decreto di sospensione della licenza emesso dal Questore di Latina fa seguito a analoghi provvedimenti irrogati nella provincia pontina – di cui 9 nel corso del 2016 e 3 nel 2017 – a carico dei titolari di esercizi pubblici (bar, discoteche, supermarket) ove sono stati registrati gravi reati oppure considerati quali ritrovo di pregiudicati.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti