Tragedia nel Viterbese, geologo di Latina muore durante un’escursione nella riserva Selva del Lamone

420
Giancarlo Bovina

Giancarlo Bovina, 61 anni di Latina, è morto durante un’escursione nel parco Selva del Lamone, nel comune di Farnese (Viterbo). Il suo corpo è stato trovato intorno alle 16 di oggi all’interno della grotta “Pozzo del diavolo”, nei pressi del lago di Bolsena. L’uomo non dava notizie si sé da ieri. Poi l’allarme. La triste notizia è giunta subito a Latina dove il 61enne era molto noto. Geologo e appassionato della natura, era anche esponente di Italia Nostra. Solo di recente aveva contribuito all’iniziativa del Comune di collocare l’impronta di dinosauro rinvenuta a Rio Martino nell’antiquario civico di Procoio, ma in passato aveva collaborato alla realizzazione dell’Oasi di Pantanello, al progetto Rewetland e attualmente stava seguendo l’istituzione del Monumento naturale di Monticchio a Sermoneta.

Il suo corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco e dal soccorso alpino. Alle ricerche hanno preso parte i carabinieri che al momento stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti