“Memorial Caporuscio”, undicesimo atto a Pontinia: si inizia il 16 maggio

La sera scorsa presso il Comune di Pontinia, in una gremita aula consiliare, si è tenuta la cerimonia di presentazione del “Memorial Riccardo Caporuscio”, torneo di calcio riservato alla categoria Juniores. La rassegna, giunta all’undicesima edizione, è nata per ricordare un giovane calciatore del posto scomparso prematuramente. Il primo a parlare è stato il padre dell’indimenticato ragazzo, Gino Caporuscio, coordinatore di un nutrito staff che da anni si impegna per organizzare una kermesse salita alla ribalta del calcio giovanile provinciale: “Crediamo di aver superato l’esame di maturità, sia come capacità organizzativa sia per il raggiungimento degli obiettivi che, strada facendo, ci siamo dati. Obiettivi che attengono alla promozione dello sport come momento di aggregazione sociale e di crescita morale e civile dei nostri giovani, nei principi e nei valori più alti dello sport. Per tale motivo abbiamo sposato fin dal principio quelli che riteniamo i cardini di ogni attività sportiva, enunciati nella “Carta del Fair Play” del Panathlon Internazionale: noi del Comitato crediamo che al di là di chi vince o perde una partita, siano importanti prima di tutto il rispetto e la solidarietà verso l’avversario, verso i giudici di gara e verso il pubblico”. Alla serata hanno partecipato tecnici e dirigenti delle otto squadre partecipanti, oltre al sindaco di Pontinia Carlo Medici, al delegato provinciale Figc Giancarlo Bersanetti e al vicepresidente dell’Aia di Latina Gianluca Gennaro.

SI APRE CON PONTINIA – PALLUZZI IL 16 MAGGIO

caporuscio 2

Alla cerimonia ha fatto seguito il sorteggio per la composizione del primo turno, i quarti di finale. Questi gli abbinamenti, proposti in un tabellone ad eliminazione diretta con formula “tennistica”: Pontinia – Antonio Palluzzi; Unicusano Fondi – Aurora Vodice Sabaudia; Aprilia – Terracina; Nuova Itri – San Michele Donato. Si inizia dunque il 16 maggio alle 20.30, subito dopo una cerimonia di inaugurazione presso il Comunale “Riccardo Caporuscio” di Pontinia: a sfidarsi saranno i padroni di casa del presidente Miro Malandruccolo e i privernati dell’Antonio Palluzzi, due squadre nelle file delle quali militò Riccardo Caporuscio con la sua immancabile maglia numero sette. La sera dopo alla stessa ora debutterà il Fondi, grande favorito del torneo, e il giorno successivo sarà la volta dei detentori del titolo, gli apriliani opposti all’ambizioso Terracina in un derby che si annuncia avvincente. Chiuderà il primo turno un’altra sfida dal pronostico apertissimo, tra Nuova Itri e San Michele Donato, due club che stanno facendo del settore giovanile il loro fiore all’occhiello. Il comitato ha deciso di riservare il torneo ai nati negli anni 99 e 2000, con due fuoriquota classe ’98 e con la possibilità di prelevare in prestito da altri club un massimo di 4 giocatori: l’obbiettivo è valorizzare gli juniores in prospettiva, pensando già alla prossima stagione.  Le semifinali si disputeranno il 23 maggio e la finalissima si giocherà venerdì 26 maggio alle 20.30, con in palio il maestoso “Trofeo 313” esposto durante la presentazione . Quel giorno, a partire dalle 15, andrà in scena anche la competizione abbinata al torneo, il “Torneo Pulcini Riccardo Caporuscio”, una rassegna per nati nel 2006, giunta alla nona edizione. Sarà un quadrangolare con sfide 7 contro 7, su un campo di dimensioni ridotte. Parteciperanno il Pontinia, l’Antonio Palluzzi, la Samagor e il Faiti 2004. Sarà un ulteriore spazio ideato per valorizzare il calcio giovanile e offrire l’opportunità ai più piccoli di vivere e far vivere grandi emozioni. Appuntamento dunque al 16 maggio, a partire dalle 20, per la prima di tante serate da non perdere: sarà l’atto iniziale di un’edizione del “Caporuscio” che promette spettacolo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti