Blitz alla stazione di Fossanova, arrestato indiano residente a Sabaudia con 18 chili di bulbi di papavero

Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di Sabaudia hanno arrestato un indiano di 20 anni, residente nella cittadina delle dune, per detenzione ai fini spaccio di un ingente quantitativo di stupefacente. Il giovane era appena sceso dal treno regionale proveniente da Roma quando a Priverno, località Fossanova, è scattato il controllo dei militari che lo hanno sottoposto a perquisizione. All’interno delle sue due voluminose valigie sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 18 chili di bulbi di papavero già essiccati e suddivisi in 180 dosi nonché 400 euro contanti provento di avvenuta vendita. L’indiano dichiarato in arresto è stato trattenuto nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa del rito direttissimo. A mettere i carabinieri sulla pista dell’indiano specifiche indagini e servizi antidroga.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti