Latina, anziana vittima di rapina: ragazzo di Aprilia finisce in una comunità per minorenni

Per un ragazzo di Aprilia, 18 anni non ancora compiuti, è stato disposto dal Gip il collocamento coattivo presso una comunità per minorenni. Il provvedimento, eseguito dalla Squadra Volante di Latina, è scaturito da una rapina, eseguita in concorso di un altro minorenne, in danno di un’anziana di 82 anni di Latina. L’episodio risale al 4 aprile scorso quando i due giovani in sella ad una moto Yamaha Tmax, con il volto travisato dal casco, si erano avvicinati all’anziana con la scusa di chiederle un’informazione, stappandole la catenina in oro che indossava. La donna era finita in ospedale sotto choc. A seguito di indagini, facilitate da un testimone che aveva subito allertato le forze dell’ordine, la Polizia era riuscita a risalire al mezzo utilizzato per lo scippo e ai presunti responsabili.

Il Gip del Tribunale dei Minorenni di Roma, valutati gli indizi schiaccianti, considerando che lo stesso quasi 18enne avesse a suo carico recenti precedenti di polizia per furto in appartamento ha disposto quale misura cautelare il suo collocamento presso una comunità per minorenni, in attesa del processo per i reati ascrittogli.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti