Bandiere Blu pontine confermate, nuove sfide per i Comuni premiati: migliorare il rapporto mare-servizi

La Bandiera Blu 2017 assegnata al Comune di San Felice Circeo. Nella foto a sinistra gli assessori Corrado Capponi, Luciano Magnanti, Egidio Calisi, il vice sindaco Eugenio Saputo, il presidente del Consiglio comunale Stefano Recchia, il presidente della Pro Loco Silvano Fiorini e il consigliere comunale Roberto Coppola. Confermate quest'anno in provincia di Latina anche le bandiere del capoluogo pontino, di Sabaudia, Terracina, Sperlonga, Gaeta e Ventotene

Aumentano in Italia i Comuni Bandiera Blu giunti quest’anno a quota 163 con spiagge meritevoli del vessillo Fee passate da 293 a 342. La la Foundation for Environmental Education (Fee) per questa trentesima edizione ha conferito la bandiera oltre ai 163 Comuni a 67 approdi turistici sulla base di 32 criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio (dalla depurazione delle acque alla gestione dei rifiuti, alle piste ciclabili agli spazi verdi, ai servizi degli stabilimenti balneari). I 67 approdi premiati “dimostrano che la portualità turistica ha consolidato le scelte di sostenibilità intraprese, rispondendo ai requisiti previsti per l’assegnazione internazionale, garantendo la qualità e la quantità dei servizi erogati nella piena compatibilità ambientale” spiega la Fee. Aumentate anche le bandiere per i laghi con il Trentino Alto Adige che raggiunge quota 10 e raddoppia rispetto all’anno scorso; una va alla Lombardia e due vanno al Piemonte. E l’Italia si tinge di blu con nuove assegnazioni e vecchie conferme eleggendo la Liguria reginetta del mare, mentre le isole della Sicilia e della Sardegna difendono la loro magra posizione. Una nuova bandiera per le coste laziali dove la provincia pontina primeggia: premiati i comuni di Anzio, unico in provincia di Roma, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Sperlonga, Gaeta e Ventotene. “Quest’anno otto Bandiere Blu per il Lazio, con la new entry di Anzio. È la vittoria di azioni che puntano su storia, cultura e bellezza”, ha dichiarato il governatore Nicola Zingaretti.

L’ottenimento della Bandiera Blu “è un percorso che porta in maniera dinamica ed efficace le amministrazioni locali a cogliere nuove sfide per la gestione sostenibile del territorio, mettendo al centro la connessione terra-mare; la salute del mare è strettamente correlata alla gestione del territorio”, ha dichiarato Claudio Mazza presidente della Fee Italia.

“Ogni anno i requisiti per ottenere la Bandiera Blu vengono rivisti, anche con il supporto di Ispra (Istituto per la protezione e la ricerca ambientale), in un’ottica di miglioramento continuo – spiega Stefano Laporta direttore generale dell’Ispra – L’obiettivo è stimolare i Comuni ad una coscienza ambientale affinché affrontino i vari aspetti legati alla gestione diretta del territorio, anche in considerazione dell’aumentata pressione antropica determinata dal turismo”.

Oggi la cerimonia di consegna del vessillo Fee si è svolta nell’aula convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche, a Roma. Per il Comune di Latina l’ha ritirata l’assessore alle al Turismo e alle Attività produttive Felice Costanti. Per il capoluogo pontino si tratta della quarta assegnazione consecutiva. “La Bandiera Blu – afferma Costanti – è un riconoscimento importante che quest’Amministrazione non considera un punto di arrivo viste le criticità purtroppo ancora presenti sul nostro litorale, piuttosto un punto di partenza per risolvere questi problemi e promuovere maggiormente la Marina con azioni che andremo a definire a breve. La conferma del vessillo arrivata per il 2017 è un’ulteriore sprone a migliorare le condizioni del nostro lungomare, in termini di attrattività turistica nonché strutturali, e ad andare oltre questo premio per valorizzare le tante risorse naturali e storiche che vanta questo territorio e che possono essere volano di sviluppo economico e crescita culturale”.

Più consolidata la tradizione di Sabaudia: la bandiera del 2017 è la quindicesima. Il Comune è attualmente guidato dal commissario straordinario Antonio Luigi Quarto. La consegna delle bandiere ai singoli operatori, con molta probabilità, avrà luogo con l’elezione del sindaco.

Ottava Bandiera Blu per San Felice Circeo, cinque delle quali ottenute dall’amministrazione comunale uscente, guidata dal sindaco Gianni Petrucci. “Siamo contenti per questo ennesimo riconoscimento – ha dichiarato il vice sindaco Eugenio Saputo ora in corsa per la carica di primo cittadino alle elezioni dell’11 giugno prossimo -. Abbiamo lavorato molto in difesa dell’ambiente; abbiamo abbattuto gli ecomostri, è partita la raccolta differenziata porta a porta che sta dando ottimi risultati. In poche settimane abbiamo raggiunto il 60%. Il nostro impegno continua per la salute ambientale del Circeo, alla base dell’economia turistica”.

nicolaIl Comune di Terracina arriva a quota tre. Il sindaco Nicola Procaccini condivide su Facebook il successo con i cittadini: “Terracina è, agli occhi del mondo, una città diversa, più bella e pulita.  Il merito non è di una persona, ma di tutti i terracinesi”. Per domani ha indetto una conferenza stampa ad hoc. Al termine ci sarà una breve cerimonia per l’esposizione della bandiera sul Palazzo Comunale.

Sperlonga, invece, celebra venti anni di bandiera blu. Un successo sancito questa mattina nella cerimonia di premiazione dei Comuni che hanno ottenuto il drappo azzurro per il 2017. “Sperlonga rientra nella rosa italiana dei Comuni più premiati consecutivamente negli anni. Un riconoscimento  – commenta l’assessore all’ambiente Joseph Maric – frutto di una programmazione ambientale e di una linea di governo improntata al raggiungimento degli standard qualitativi fondamentali per la Fee, come l’attenzione alla conservazione delle acque cristalline e la qualità della vita anche per coloro che scelgono Sperlonga come luogo di vacanza. In particolare dobbiamo condividere questo risultato con i nostri cittadini e gli operatori economici, sempre più consapevoli e sensibili alle tematiche eco ambientali – prosegue Maric. – Come ogni anno, dal 1997, consideriamo la Bandiera Blu Fee non solo come un obiettivo raggiunto ma soprattutto come punto di partenza e sprone a fare meglio. Il risultato ottenuto oggi non può non tenere conto dell’aumento della richiesta del turismo ecosostenibile e ciò rende ancora più entusiasmante la sfida a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi”.

Assegnata a Gaeta la quarta Bandiera Blu. “Un riconoscimento – dichiara il sindaco Cosmo Mitrano – che conferma Gaeta tra i comuni che hanno coniugato lo sviluppo con la tutela dell’ambiente e del territorio e che impegna a lavorare con sempre maggiore lena per migliorare i servizi offerti  ai cittadini e ai turisti, con l’obiettivo di fare sistema con le città limitrofi. La Bandiera Blu conseguita per il quarto anno consecutivo premia le politiche green perseguite dalla nostra Amministrazione Comunale. Con la diffusione della raccolta differenziata dei rifiuti attraverso il sistema porta a porta, il sostegno alla mobilità sostenibile anche attraverso il bike sharing, iniziativa unica in provincia e sicuramente rara in ambito regionale, le piste ciclabili in fase di realizzazione, gli incentivi alle auto elettriche per le quali è gratis la sosta nelle strisce blu, abbiamo messo in campo una serie di iniziative determinanti per la conquista del vessillo è anche il simbolo di un impegno costante che assumiamo con i cittadini per realizzare una città più pulita, più ordinata, più sicura, più bella, quindi più vivibile e attraente per tutti, turisti e residenti. Un ringraziamento doveroso e sentito al dirigente del Dipartimento Cura, Qualità del Territorio e Sostenibilità Ambientale  del Comune Pasquale Fusco e ai dipendenti comunali Stefania Mancini e Giandomenico Valente, per il rilevante contributo dato al raggiungimento di questo brillante risultato”.

Chiude la lista dei comuni pontini insigniti del riconoscimento Fee Ventotene. Sull’isola sventola la sesta Bandiera Blu. A riceverla, come a Sabaudia, il commissario straordinario nella persona del vice prefetto Maria Laura Mammetti.

elenco bandiere blu 2017

bandiera blu approdi

cartina bandiera blu

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti