Santi Cosma e Damiano, bambini in scena “In un battito d’ali” al centro polifunzionale Insieme

311

Giovedì 11 maggio alle ore 18, presso il centro polifunzionale “Insieme” in località Cerri Aprano a Santi Cosma e Damiano, andrà in scena lo spettacolo “In un battito d’ali”.

I giovanissimi e talentuosi attori sono i bambini e ragazzi delle scuole primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo Guido Rossi di San Cosma. L’anteprima di giovedì precede di pochi giorni il debutto dello spettacolo sul prestigioso palco di Grosseto, in occasione del concorso nazionale “Premio Giorgio Gaber XVII Edizione”, che si tiene dal 12 al 14 maggio nella città toscana. I ragazzi della Guido Rossi saranno in scena sabato 13 maggio, con tutto l’entusiasmo e la passione che hanno fino ad ora profuso nella realizzazione dello spettacolo.

Il tutto nasce dal progetto “Da lettore… ad attore”, promosso dal Comune di Santi Cosma e Damiano, con delibera di giunta comunale numero 85 del 2016. L’iniziativa ha preso avvio nel 2015 con un progetto lettura promosso dal Comune, nella persona di Anna Santomauro, con il coinvolgimento degli alunni della Guido Rossi nella lettura del libro “In un battito d’ali” di Gianni Milano, ingegnere, conduttore ed autore televisivo RAI dal giugno del 2004 a tutt’oggi. “In un battito d’ali” è il suo primo romanzo, un’opera poetica e soave che parla di fede, di amore e non trascura un aspetto relativo alla divulgazione scientifica. Ebbene, il libro ha conquistato i ragazzi e le insegnanti dell’Istituto Guido Rossi – in particolare Pina Costa, Anna Imperatore, Elisabetta Persechino, Damiana Petruccelli, Deborah Pimpinella, Mariadele Vezza – e grazie alla volontà della preside Rosalia Marino si è deciso di dare vita alla storia nata dalla penna di Milano portandola sul palcoscenico.

Nel processo di drammatizzazione del testo è stato coinvolto dal Comune e dall’Istituto Rossi direttamente l’autore del libro, Gianni Milano, che da febbraio scorso è presente assiduamente a San Cosma per curare in ogni dettaglio la regia dello spettacolo. L’obiettivo, ambizioso ed entusiasmante, è quello di presentare “In un battito d’ali” in occasione di una vetrina nazionale dell’arte teatrale, ovvero il “Premio Giorgio Gaber”, che si tiene a Grosseto. Lo spettacolo, grazie alla direzione artistica di Milano, alla fattiva collaborazione di tutte le insegnanti coinvolte nel progetto, e alla bravura dei giovani attori (alcuni dei quali sono dei veri talenti naturali nella recitazione e nel canto), è un piccolo gioiello da non perdere.

L’occasione si presenta giovedì 11 maggio alle 18.00, nel teatro delle strutture residenziali Insieme, che hanno recepito con entusiasmo la proposta della scuola e del Comune, accogliendo l’evento nel solco delle iniziative rivolte proprio all’apertura delle strutture al territorio e alla società civile. Per il pubblico sarà un’occasione di applaudire i ragazzi al loro debutto sulle scene e portare loro fortuna in vista della partecipazione al concorso nazionale.

L’ingresso allo spettacolo è libero.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti