Terracina, la follia del partire: convegno sui flussi migratori in nome di Alfredo Fiorini

226

L’associazione “Alfredo Fiorini” onlus, presieduta da Giovanna Mammaro, in occasione del 25° anniversario della morte del medico missionario terracinese Alfredo Fiorini, ha organizzato un convegno dal titolo “Flussi migratori – la follia del partire…la follia del restare… La grande sfida umana”.

L’evento avrà luogo il 19 maggio, con un doppio appuntamento, presso l’istituto Bianchini di Terracina e l’aula magna del locale ospedale intitolato proprio al missionario. Alle 11 il convegno nell’istituto scolastico sarà rivolto agli studenti delle scuole superiori, mentre nel pomeriggio, alle 15, presso l’ospedale agli studenti del Polo universitario e al personale del nosocomio.

Nel 25° anniversario della morte del suo ispiratore, ucciso nel 1992 in Mozambico, dove svolgeva il suo operato, l’associazione presieduta da Mammaro rivolge lo sguardo alle problematiche dei flussi migratori.

Per l’occasione relatore del convegno sarà il professo Renato Briganti, docente e ricercatore di Istituzioni di Diritto Pubblico dell’Università di Napoli Federico II, e coordinatore dell’associazione “Mani Tese Campania”, per la quale si occupa di questioni di carattere locale e globale. Il professor Briganti ha partecipato ai Comitati sull’acqua e sui rifiuti e formato tanti futuri volontari e cooperanti; ha inoltre preso parte ad attività organizzate da Amnesty International e Greenpeace. Per “Mani Tese” si occupa di problemi che riguardano i paesi del Sud del mondo e le realtà locali.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti