Latina, Tonino D’Erme inaugura la mostra di progetti per interni all’ex garage Ruspi

In occasione della VII Giornata Nazionale degli Archivi di Architettura, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Latina, la Casa dell’Architettura e l’Associazione nazionale Archivi Architettura contemporanea presentano una mostra dei progetti per interni di negozi elaborati da Tonino D’Erme negli anni tra il 1968 e il 1980.

L’esposizione, allestita presso l’ex garage Ruspi, verrà inaugurata giovedì 18 maggio alle 17.30. Saranno presenti per l’occasione il Sindaco Damiano Coletta, l’Assessore alla Cultura Antonella Di Muro, il Presidente del Collegio Provinciale Geometri Sandro Mascitti. Al loro saluto seguiranno gli interventi di Agostino Attanasio, sovrintendente dell’Archivio Centrale dello Stato, e di Ferruccio Bianchini, curatore dell’inventario analitico del Fondo Antonio D’Erme per conto della Soprintendenza Archivistica del Lazio.

«I lavori presentati, in aderenza al tema della Giornata costituiscono una parte importante e cospicua del Fondo D’Erme conservato presso la Casa dell’Architettura di Latina – spiega il direttore dell’istituto di cultura urbana Pietro Cefaly – L’esposizione del patrimonio archivistico si propone l’obiettivo di indurre ad una maggiore sensibilizzazione nei confronti di un patrimonio culturale – quello dell’architettura di interni – che ha avuto, fin dagli anni ‘20, un ruolo strategico nella definizione di una “via italiana” all’architettura moderna. A Latina, città nuova progettata dall’architetto Oriolo Frezzotti, autore tra l’altro della quasi totalità degli edifici di fondazione, la mostra acquista un significato ulteriore che risiede nello sforzo, organizzato e paziente, indirizzato verso l’esplorazione sistematica dei tanti fondi privati delle diverse figure professionali che hanno contribuito, con le loro opere e le loro idee alla costruzione della città che abbiamo ereditato».

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 21 maggio, con orari 9.30-12.30 e 16.30-19.30.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti